Update Espresso 03 maggio 2019

Update Espresso: maggio 2019

Il nostro Chief Economist Alessandro Terzulli analizza i dati relativi all'andamento del Pil nel primo trimestre 2019 di Stati Uniti e Cina, due economie di notevole rilievo per i nostri esportatori.

 

Il nostro Chief Economist Alessandro Terzulli analizza i dati relativi all'andamento del Pil nel primo trimestre 2019 di Stati Uniti e Cina, due economie di notevole rilievo per i nostri esportatori. Entrambi i Paesi hanno segnato una crescita economica superiore alle attese nei primi tre mesi dell’anno, così come Eurozona e Italia – sebbene il ritmo di queste ultime sia stato moderato. 

Si tratta di timidi segnali positivi poiché le sfide che pone il 2019 sono ancora numerose, sia per i Paesi avanzati sia per quelli emergenti.

Clicca qui per iscriverti e ricevere l'Update Espresso di SACE>>

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?
Compila il modulo e ti risponderemo al più presto.
Focus On 10 aprile 2024
Con una crescita del 2,9% medio annuo nei prossimi tre anni, l'export italiano di vini raggiungerà nel 2026 gli €8,5 miliardi. 7 bottiglie su 10 che varcano i confini nazionali sono di vino, 3 di spumante. Veneto, Piemonte e Toscana le maggiori regioni esportatrici e Stati Uniti, Germania e Regno Unito le maggiori destinazioni. Ottime opportunità di crescita, trainate anche dai consumi internazionali che nel 2024-25 aumenteranno del 2,3% annuo, provengono anche da Giappone, Cina, Corea del Sud ed Emirati Arabi Uniti. L'intelligenza artificiale arriva anche nel settore vinicolo offrendo numerosi vantaggi in termini di qualità, efficienza e sostenibilità della produzione.
Varie 15 marzo 2024
A gennaio 2024 il valore dell’export italiano è rimasto pressoché stabile su base annua (-0,2%). L’incremento dei valori medi unitari (+1,7%) è stato compensato da una simile riduzione del dato in volume (-1,8%).
Focus On 11 marzo 2024
Nuovi orizzonti: persistono i rischi politici e climatici, ma migliorano i rischi di credito da Oriente a Occidente, frutto del consolidamento economico e demografico e delle iniziative intraprese per adattamento climatico e transizione sostenibile. Innovazione: un Paese che investe in nuove tecnologie e AI per un terzo dei settori e ne incrementa la produttività del 20%, genera un effetto moltiplicatore su tutta l’economia dell’1,3% annuo nei successivi cinque anni. Top 10 dei mercati di opportunità: Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti, Spagna, India, Arabia Saudita e Cina, trainati da diversificazione economica, spinta green e digital. Ampio potenziale anche nel Far East (Corea del Sud e Vietnam) e America Latina (Messico e Brasile), dove i governi puntano su programmi d’investimenti che combinano sostenibilità e innovazione.