Operazioni SACE - 18 giugno 2020

Sira Industrie: con SACE nuovi investimenti per sviluppare a livello internazionale la propria divisione Die Casting

SACE, che insieme a SIMEST costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione, ha affiancato la multinazionale bolognese Sira Industrie per investimenti a supporto dell’internazionalizzazione del Gruppo. Sira Industrie è specializzata nella realizzazione di getti pressofusi in alluminio per il settore automotive e radiatori per il riscaldamento domestico in alluminio estruso e pressofuso.

 

Nel dettaglio SACE ha assicurato un prestito obbligazionario da 7 milioni di euro sottoscritto dal Fondo Sviluppo Export, gestito da Amundi SGR, ricorrendo alle risorse messe a disposizione dalla stessa SACE e a quelle della Banca Europea per gli Investimenti. I proventi dell’emissione sono destinati a investimenti a supporto dell’internazionalizzazione del Gruppo, previsti nel piano industriale 2019-2021, complessivamente stimati in 10 milioni di euro. Tali investimenti sono volti a incrementare la capacità produttiva - domestica e internazionale - e il miglioramento tecnologico connessi a contratti di fornitura pluriennali con controparti estere, in particolare con clienti tedeschi.

 

Questa operazione diventa quanto mai attuale – ha dichiarato il Presidente di Sira Industrie, Valerio Gruppioni nel progetto di sviluppo che il nostro gruppo sta lanciando a livello nazionale ed internazionale nel settore automotive, al fine di superare il delicato momento del settore, generato dall’avvento del Covid-19.”

 

Fondata nel 1958 dalla famiglia Gruppioni, Sira Industrie è attiva nella produzione di getti pressofusi e radiatori bimetallici per il riscaldamento. Oggi, è presente nel mondo con otto stabilimenti fra Europa, Cina – in partnership con SIMEST - e Nord Africa, un fatturato consolidato di 135 milioni di euro e 480 dipendenti tra il comparto automotive e il settore relativo ai radiatori per riscaldamento, con una quota export dell’80%.

Valerio Gruppioni, attuale Presidente e Ceo del gruppo, ha sempre incentivato l’internazionalizzazione della produzione e l’apertura a nuovi mercati internazionali. Tra le iniziative strategicamente più importanti, il cambiamento del core business dalla produzione di radiatori per riscaldamento a quella di stampi e getti pressofusi per il settore automotive. La nuova divisione vale oggi il 70% del fatturato del Gruppo. Dal 2011, lo sviluppo della Die Casting Division è avvenuto tramite acquisizioni di altre società, tra cui Sirpress, e una forte crescita delle esportazioni, in particolare verso Germania e Cina.

 

Con questa operazione cresce l’operatività del Polo in Emilia Romagna, seconda regione per export in Italia e sede di numerose eccellenze apprezzate in tutto il mondo. Nel 2019 il Polo ha supportato – attraverso l’ufficio di Bologna – oltre 2000 imprese del territorio, mobilitando più di 1,1 miliardi di euro.

 

 

 

 

 

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 01 dicembre 2022
Salov realizzerà un impianto di stoccaggio di oli alimentari di nuova generazione, grazie al finanziamento erogato da Intesa Sanpaolo e assistito dalla Garanzia Green di SACE S-loan è il finanziamento ideato da Intesa Sanpaolo per supportare le imprese virtuose a conseguire obiettivi ESG
Varie SACE - 30 novembre 2022
Premiato il modello di business di SACE che riflette il forte profilo finanziario, la diversificazione delle operatività ed i rischi operativi contenuti. Confermato il giudizio nonostante il contesto particolarmente complesso
Operazioni SACE - 29 novembre 2022
Grazie al finanziamento erogato dalla Banca di 20 milioni di euro, di cui 14,5 sostenuti dalla Garanzia Green di SACE, l’azienda realizzerà investimenti green nello stabilimento produttivo di Fano