Accordi SACE - 03 luglio 2013

Nuova Convenzione Export Banca tra Gruppo CDP e ABI

E’ stata firmata oggi, presso la sede della Cassa depositi e prestiti (CDP), una nuova Convenzione relativa al sistema "Export Banca" tra le società del Gruppo CDP e l’Associazione bancaria italiana (ABI). La Convenzione regola le operazioni a supporto dell’internazionalizzazione e delle esportazioni delle imprese italiane e prevede il supporto finanziario del sistema bancario (ABI) e di CDP, la garanzia di SACE e l’intervento di stabilizzazione del tasso d’interesse di SIMEST.

 
Firmatari il Direttore generale di ABI, Giovanni Sabatini, e gli Amministratori delegati di CDP, SACE e SIMEST, rispettivamente: Giovanni Gorno Tempini, Alessandro Castellano e Massimo D’Aiuto.

Tra le principali novità della nuova Convenzione, che sarà operativa entro fine ottobre 2013:

Valuta: CDP potrà intervenire fornendo la propria provvista anche in valute diverse dall’euro;

Operazioni di internazionalizzazione:

 

  1. PMI: nel caso di finanziamento di operazioni di internazionalizzazione che riguardino le Piccole e medie imprese, CDP potrà agire tramite il proprio strumento di finanziamento “Plafond PMI”, mentre SACE potrà garantire finanziamenti erogati dal sistema bancario anche nell’ambito delle convenzioni “Internazionalizzazione PMI”;
  2. Altre imprese: le operazioni di internazionalizzazione che non riguardino le PMI continueranno a essere gestite dal sistema Export Banca;

 

Credito all’esportazione per operazioni rilevanti: per le operazioni di credito all’esportazione di importo superiore ai 25 milioni di euro, verrà privilegiato il canale di finanziamento diretto in co-finanziamento con il sistema bancario.

 

Aumento del plafond CDP a € 6 mld e aggiornamento sull’operatività

CDP ha deliberato nei giorni scorsi un ampliamento del Plafond dedicato ad Export banca da 4 a 6 miliardi di euro, al fine di coprire le prossime esigenze finanziarie connesse allo strumento, che ad oggi conta 12 operazioni per un controvalore di circa 3,3 miliardi di euro (di cui 2,7 miliardi a valere sul Plafond).

A medio termine sono previste 28 ulteriori operazioni – 22 di credito acquirente e 6 di internazionalizzazione. Comprese quelle effettuate, l’ammontare complessivo di finanziamenti è pari a circa 11 miliardi di euro, di cui circa 8,5 miliardi di quota CDP.  

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale
Accordi SACE - 14 giugno 2024
Firmato un protocollo di collaborazione per iniziative e progetti legati ai temi dell’evento che si terrà in Giappone Saranno incentivati strumenti di sostegno finanziario, implementate iniziative di promozione del sistema italiano dell’innovazione e favorite opportunità di crescita delle esportazioni e degli investimenti esteri nei Paesi asiatici dell’area del Pacifico
Operazioni SACE - 13 giugno 2024
Finanziamento da 115 milioni (65 UniCredit e 50 Cassa Depositi e Prestiti) con garanzia SACE sulla quota dedicata all’internazionalizzazione Lo storico Gruppo di abbigliamento e accessori sportivi avvia un percorso di crescita sul mercato tedesco mirato ad ampliare la propria offerta commerciale Il progetto prevede anche un potenziamento della rete sia in Germania che in Italia con l’apertura di nuovi punti vendita