Operazioni SACE - 09 ottobre 2013

Deutsche Bank e SACE con la brasiliana JBS: € 42 milioni per sostenere l’acquisto di tecnologie italiane

Deutsche Bank e SACE annunciano la finalizzazione di una linea di credito da € 42 milioni erogata in favore della multinazionale brasiliana JBS e destinata a sostenere l’acquisto di tecnologie italiane.

JBS è la più grande realtà industriale al mondo specializzata nella trasformazione delle proteine animali; opera in una grande varietà di comparti tra cui prodotti alimentari, cuoio, biodiesel, collagene, lattine e prodotti per la pulizia.

La linea di credito, interamente fornita da Deutsche Bank (attraverso l’unità Structured Trade and Export Finance di Milano) e garantita da SACE al 100%, andrà a sostegno dei contratti assegnati da JBS alle Pmi dei distretti italiani del Centro-Nord specializzati nella realizzazione di macchinari e servizi per la lavorazione della pelle: un settore di eccellenza in cui l’Italia vanta una lunga tradizione manifatturiera e tecnologie di produzione di elevata qualità.

L'innovativa struttura del finanziamento a lungo termine, di solito applicata ai grandi contratti di fornitura, permette di coinvolgere diversi esportatori di piccole e medie dimensioni in un unico progetto. Questa operazione rappresenta un esempio di collaborazione positiva tra assicuratori del credito e banche a sostegno dell’export Made in Italy e favorisce la creazione di sinergie industriali tra Pmi italiane e grandi gruppi internazionali.

Lo studio legale Linklaters di Milano ha assistito Deutsche Bank e SACE in questa transazione.
 

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

SACE - 21 giugno 2024
SACE pubblica il Bilancio d’esercizio individuale e consolidato per il 2023.
Operazioni SACE - 19 giugno 2024
• L’operazione, la prima Push di SACE con una banca multilaterale di sviluppo, rafforza gli obiettivi del Piano Mattei • Obiettivo promuovere la crescita e lo sviluppo sostenibile in Africa, aprendo la via al coinvolgimento delle imprese italiane in progetti all’interno dei 25 Stati africani membri della Trade Development Bank • Unicredit è la prima banca ad aderire al nuovo strumento SACE sul territorio nazionale.
Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale