Education SACE - 23 marzo 2022

Crisi Russia-Ucraina: SACE Education lancia un ciclo di webinar ad hoc per supportare le imprese esportatrici italiane

Lo scenario geopolitico in relazione alla crisi russo-ucraina è in continua evoluzione. Per questo motivo SACE ha attivato un tavolo di crisi trasversale che coinvolge diverse funzioni aziendali, con l’obiettivo di monitorare costantemente la situazione con estrema attenzione, aggiornando e supportando le aziende italiane che esportano nelle aree coinvolte dal conflitto e che ne subiscono gli effetti. In quest’ottica SACE Education ha tempestivamente organizzato un ciclo di incontri ad hoc, in diretta streaming, coinvolgendo tutti i principali attori del Sistema Paese: dalle istituzioni al mondo associazionistico. Un’azione di sistema in linea con la mission di SACE e quanto mai necessaria data la complessità del momento. Il 29 marzo si terrà il primo appuntamento con la partecipazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia. Va ricordato inoltre che, in considerazione dell’aggravamento di rischio sulle geografie interessate dal conflitto, SACE ha temporaneamente sospeso la valutazione dell’assunzione di nuovi rischi per l’attività di export credit in Russia e in Bielorussia.

Nel primo incontro dal titolo “Crisi Russia-Ucraina: conseguenze economiche e nuovi adempimenti per le imprese italiane” sarà fornito un quadro completo dei provvedimenti sanzionatori, tra cui diverse misure di ordine finanziario e di controllo sulle esportazioni, messi in atto dall’Unione europea nei confronti della Federazione Russa e saranno presentate possibili strategie per adeguarsi al nuovo scenario, affrontare le implicazioni doganali che il nuovo assetto delle relazioni commerciali comporterà e ridurre al minimo gli impatti negativi sull’operatività delle aziende coinvolte.

Il primo incontro, moderato da Mariangela Siciliano, Head of SACE Education, vedrà coinvolti i seguenti relatori: Antonio Parenti, Direttore Rappresentanza della Commissione europea in Italia, Marcello Minenna, Direttore Generale dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Alessandro Terzulli, Chief Economist SACE, Alfredo Gozzi, Direttore Confindustria Mosca, e Tony Corradini, Responsabile Help Desk ICE Ucraina.

La decisione della Banca Centrale Russa di aumentare in un solo rialzo il tasso di riferimento della politica monetaria dal 9,5% al 20% fornisce un’idea della misura di emergenza adottata per tamponare gli effetti che le sanzioni vanno a produrre sul Paese. Le conseguenze economiche colpiranno tuttavia non solo la Russia, ma anche i suoi principali partner economici tra cui l’Italia, che ha chiuso il 2021 con 7,7 miliardi di euro di esportazioni verso quella che rappresenta il 14° mercato di destinazione del nostro export. In crescita nel 2021 anche le esportazioni italiane verso l’Ucraina, la cui accelerazione è stata in particolare favorita dai beni di consumo.

 

SACE Education è l'hub formativo di SACE, progettato per offrire un’esperienza di apprendimento variegata e specialistica, multicanale e gratuita, disegnata per offrire alle imprese italiane un sostegno per pensare le proprie strategie, implementando approcci e modelli più rigorosi di analisi e conoscenza dei mercati e favorendo una maggiore cultura interna in tema di sostenibilità, innovazione digitale e internazionalizzazione. Un accompagnamento a 360° rivolto non solo al mondo delle imprese e dei professionisti, ma anche alle future generazioni che sono chiamate a raccogliere le sfide attuali e disegnare un nuovo modo di fare impresa potendo contare su strumenti e soluzioni di carattere finanziario e assicurativo. L’hub formativo si è rafforzato anche in risposta alle esigenze legate alla nuova operatività di SACE impegnata - oltre alla tradizionale attività di Export Credit Agency (ECA) nazionale - nella fase emergenziale con Garanzia Italia e, in ottica più strutturale e di ripartenza, a supporto del Green New Deal con le garanzie green.

 

Per consultare il programma e iscriverti gratuitamente al webinar clicca qui.

 

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 07 febbraio 2023
Previsti 6,8 milioni di euro di nuovi finanziamenti per la riattivazione della capacità produttiva di Bottecchia, entrata a far parte del Gruppo Fantic dal luglio 2022, e per i piani di sviluppo sostenibile di Fantic Motor
Accordi SACE - 06 febbraio 2023
Al via la garanzia SACE, contro garantita dallo Stato, in favore di Reale Mutua e Italiana Assicurazioni, società appartenenti a Reale Group, di cui Reale Mutua è la Capogruppo
Operazioni SACE - 03 febbraio 2023
Dalla banca linea di credito da 8 milioni di euro con garanzia Sace per l’incremento capacità produttiva finalizzata a una crescita sui mercati esteri. Focus su Cina, Usa e Francia