Accordi SACE - 06 febbraio 2014

Al via SACE Point per sostenere la crescita delle imprese ascolane

SACE, il gruppo assicurativo-finanziario che sostiene la crescita e la competitività delle imprese italiane, da oggi è ancora più vicino alle Pmi ascolane, grazie ad un accordo di partnership con Confindustria Ascoli Piceno che rende più accessibili alle imprese del territorio gli strumenti sviluppati da SACE per rispondere alle difficoltà congiunturali e crescere in sicurezza.
 

Firmato per SACE dal Direttore Danilo Bruschi e per Confindustria Ascoli Piceno dal Presidente Bruno Bucciarelli, l’accordo prevede l’apertura di un SACE Point presso la sede di Confindustria Ascoli Piceno, a cui le imprese potranno rivolgersi, previo appuntamento, per avere una consulenza gratuita e scegliere gli strumenti più adatti alle proprie esigenze: assicurarsi contro i rischi di mancato pagamento, proteggere gli investimenti, ottenere credito e migliorare la propria gestione finanziaria. È già attiva una linea diretta di contatto dedicata alle aziende ascolane ([email protected]) e sono allo studio numerose iniziative per promuovere la conoscenza dell’offerta di SACE.

“Questa iniziativa ci consente di avere un nuovo presidio nella Regione, dove siamo già presenti a Pesaro ed Ancona – ha dichiarato Federico Bressan, coordinatore dell’Ufficio SACE di Pesaro –. Ci permetterà di accompagnare le imprese locali, soprattutto le Pmi, nello sviluppo del loro business estero. È proprio dai mercati esteri che oggi arrivano le migliori opportunità, in questo momento di contrazione della domanda interna. Grazie alla nostra offerta assicurativo-finanziaria, le aziende hanno gli strumenti giusti per internazionalizzarsi senza doversi preoccupare dei rischi e gestire al meglio i propri crediti, a tutto vantaggio della liquidità”.

“L’accordo con SACE – ha affermato Bucciarelli, Presidente di Confindustria Ascoli Piceno – mette a disposizione delle aziende del nostro territorio un supporto particolarmente utile in questo momento, perché è in grado di restituire un’analisi dettagliata di quei mercati che si vorrebbe raggiungere ma di cui si conosce poco, adottando altresì gli strumenti adeguati per sostenere le esigenze di liquidità e favorire i rapporti commerciali, oltre che a garantire dal rischio di insolvenza dei debitori. Un passo importante nella giusta direzione, tanto che, a solo dieci giorni dalla sottoscrizione già oltre dieci primarie imprese del territorio hanno incontrato SACE per mettere appunto strategie specifiche, con reciproca soddisfazione”.
 

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale
Accordi SACE - 14 giugno 2024
Firmato un protocollo di collaborazione per iniziative e progetti legati ai temi dell’evento che si terrà in Giappone Saranno incentivati strumenti di sostegno finanziario, implementate iniziative di promozione del sistema italiano dell’innovazione e favorite opportunità di crescita delle esportazioni e degli investimenti esteri nei Paesi asiatici dell’area del Pacifico
Operazioni SACE - 13 giugno 2024
Finanziamento da 115 milioni (65 UniCredit e 50 Cassa Depositi e Prestiti) con garanzia SACE sulla quota dedicata all’internazionalizzazione Lo storico Gruppo di abbigliamento e accessori sportivi avvia un percorso di crescita sul mercato tedesco mirato ad ampliare la propria offerta commerciale Il progetto prevede anche un potenziamento della rete sia in Germania che in Italia con l’apertura di nuovi punti vendita