Risultati economici e assetto aziendale SACE - 04 dicembre 2012

Utile netto al 30 settembre: € 214 milioni (+83%)

In crescita l’attività assicurativa a sostegno di export, internazionalizzazione e infrastrutture strategiche per l’economia del Paese: nei primi nove mesi dell’anno assicurate € 7,2 miliardi di nuove operazioni (+18,4%) in mercati avanzati ed emergenti; in aumento il portafoglio di operazioni assicurate, pari a € 33,8 miliardi (+4,1%)

 

Il Consiglio di Amministrazione di SACE SpA ha esaminato oggi i risultati al 30 settembre 2012, che mostrano una decisa ripresa rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno.
 

Di seguito i principali risultati al 30 settembre 2012 e le variazioni rispetto ai primi nove mesi del 2011:

 

  • premi lordi a € 200,1 milioni (-17,2%)
  • oneri per sinistri a € 64,7 milioni (+59%)
  • utile lordo a € 319,8 milioni (+77,2%)
  • utile netto a € 214,2 milioni (+82,6%)
  • patrimonio netto a € 5.767 milioni (+2,2%).

 

L’utile lordo beneficia del miglior risultato della gestione finanziaria, che rimane ancorata a una politica di asset allocation prudente e orientata al contenimento dei rischi generati dall’attività caratteristica. Il rafforzamento della solidità patrimoniale ha consentito a SACE di crescere in termini di portafoglio garanzie, nonostante le difficoltà del mercato assicurativo e dell’assicurazione del credito in particolare, sottolineate da un sensibile aumento della sinistrosità.

Nei primi nove mesi dell’anno sono state assicurate € 7,2 miliardi di nuove operazioni, in crescita del 18,4% rispetto ai € 6,1 miliardi assicurati nello stesso periodo del 2011. Il 62% si riferisce ad attività di export o di investimento rivolte sia a mercati avanzati (come Norvegia, Israele e Portogallo) sia a mercati emergenti. Tra questi ultimi si segnalano in particolare destinazioni ormai tradizionali del Made in Italy, quali Russia e Brasile, e altre destinazioni geografiche che stanno mostrando un crescente dinamismo come Messico e Perù in America Latina, India, Filippine e Corea del Sud in Asia, Sudafrica in Africa sub-sahariana. Il rimanente 38% dei volumi assicurati riguarda invece linee di credito destinate a sostenere progetti di internazionalizzazione di imprese italiane o progetti infrastrutturali strategici per l’economia del Paese.

Il portafoglio di operazioni assicurate al 30 settembre 2012 è pari a € 33,8 miliardi, in aumento del 4,1% rispetto al 30 settembre 2011. Il settore prevalente rimane l’oil & gas, che rappresenta il 26% dell’esposizione, seguito dai settori infrastrutture e costruzioni (19%), metallurgico (9%) e crocieristico (8%). La Russia si conferma il principale mercato estero di attività con un’esposizione di € 5,1 miliardi, seguita da Gran Bretagna (€ 1,7 miliardi), Arabia Saudita (€ 1,6 miliardi), Qatar (€ 1,6 miliardi), Turchia (€ 1,4 miliardi) e Brasile (€ 1,4 miliardi).

Nell’ultimo trimestre è stato dato forte impulso all’operatività dedicata alle Pmi, a sostegno della cui competitività SACE ha lanciato PMI NO-STOP (www.sace.it/pminostop), l’iniziativa che mette a disposizione delle imprese con fatturato inferiore a € 50 milioni o meno di 250 dipendenti sei linee di prodotto “a misura di Pmi”, condizioni commerciali particolarmente vantaggiose e servizi di assistenza dedicati.
 

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Accordi SACE - 14 giugno 2024
Firmato un protocollo di collaborazione per iniziative e progetti legati ai temi dell’evento che si terrà in Giappone Saranno incentivati strumenti di sostegno finanziario, implementate iniziative di promozione del sistema italiano dell’innovazione e favorite opportunità di crescita delle esportazioni e degli investimenti esteri nei Paesi asiatici dell’area del Pacifico
Operazioni SACE - 13 giugno 2024
Finanziamento da 115 milioni (65 UniCredit e 50 Cassa Depositi e Prestiti) con garanzia SACE sulla quota dedicata all’internazionalizzazione Lo storico Gruppo di abbigliamento e accessori sportivi avvia un percorso di crescita sul mercato tedesco mirato ad ampliare la propria offerta commerciale Il progetto prevede anche un potenziamento della rete sia in Germania che in Italia con l’apertura di nuovi punti vendita
Operazioni SACE - 12 giugno 2024
L’obiettivo del MoU è sostenere la ripresa dell'Ucraina, valorizzando il potenziale del credito all'esportazione e del sostegno agli investimenti diretti esteri