Garanzia Italia SACE - 09 maggio 2022

UniCredit eroga finanziamento “futuro sostenibile” da 1,6 milioni di euro a favore di Lisap Laboratori Cosmetici Spa, con Garanzia Italia di SACE

Lisap Laboratori Cosmetici Spa, azienda dell’Alto Milanese attiva da 70 anni nel settore dell’Hair Beauty, ha ottenuto da UniCredit un finanziamento da 1,6 milioni di euro, di durata quadriennale, assistito da SACE tramite Garanzia Italia - lo strumento previsto dal Decreto Liquidità destinato al sostegno delle imprese italiane durante l’emergenza Covid-19.

È un finanziamento “futuro sostenibile”, l'innovativa gamma di prodotti per le imprese che si impegnano a migliorare il proprio profilo di sostenibilità, erogato da UniCredit in Lombardia ed è finalizzato a supportare gli investimenti di Lisap volti ad aumentare la sostenibilità del ciclo produttivo, attraverso il risparmio e la compensazione delle emissioni dirette/indirette generate per la produzione del proprio prodotto.

 

Lisap Laboratori Cosmetici Spa, fondata nel 1952 da Carlo Locatelli è una delle più importanti aziende italiane nel settore dell’Hair Beauty, arrivata oggi alla terza generazione.

 

Lisap muove i suoi primi passi a partire da un cortile di Santa Maria La Porta a Milano, grazie al genio ed all’intuizione di Carlo Locatelli. Con il supporto del fratello Cesare e della generazione successiva, Lisap assume dimensioni sempre più crescenti, diventando un punto di riferimento del settore tricologico e del Made in Italy. L’innovazione costituisce l’elemento fondamentale della politica Lisap e si sviluppa attraverso processi produttivi all’avanguardia, segnando l’espandersi dell’azienda oltre i confini continentali. Le continue sfide globali e le esigenze di un mercato in evoluzione hanno spinto Lisap ad adeguare costantemente l’offerta dei suoi prodotti e servizi. Nel 2014 ha conseguito la certificazione AEO, (Operatore Economico Autorizzato), che si è aggiunta alle certificazioni UNI EN ISO 9001:2008 e UNI EN ISO 14001: 2004 per garantire uno standard qualitativo elevato lungo tutto il processo produttivo.

 

"Crediamo molto nelle aziende innovative della nostra Regione e riconosciamo il loro impegno a generare un impatto positivo verso l’ambiente, le comunità e il buon governo dell’azienda stessa.

Per questo motivo abbiamo deciso di sostenere Lisap, un’azienda in continua evoluzione ma radicata da ben settant’anni nel tessuto produttivo meneghino, che ha deciso di investire per migliorare la sostenibilità del proprio ciclo produttivo - afferma Marco Bortoletti, Regional Manager Lombardia di UniCredit. Vogliamo supportare le imprese che si impegnano a migliorare il proprio profilo di sostenibilità per un futuro migliore, grazie al conseguimento di risultati basati su criteri ESG".

“Attraverso questa operazione SACE conferma il proprio ruolo di istituzione al fianco di aziende e banche per una ripartenza dell’economia del territorio e del Paese, nonché il costante impegno per la transizione ecologica del Paese. ha affermato Stefano Retrosi, Responsabile PMI Nord di SACE – Siamo, infatti, orgogliosi di affiancare Lisap, una storica realtà lombarda che ha scelto di guardare al futuro investendo nella crescita e riducendo il proprio impatto ambientale”.

“Lo sviluppo e la sostenibilità sono veramente possibili solo grazie alla collaborazione che le imprese costruiscono con i loro principali partner. In questo caso il supporto di Sace e di UniCredit è stato per noi fondamentale al fine di realizzare l’ambizioso piano di interventi che ci siamo posti, volto a migliorare la sostenibilità del nostro progetto aziendale, sottolinea Luca Papetti, Amministratore Delegato di Lisap. Adottare nuove tecnologie al fine di migliorare costantemente i nostri flussi, ridurre l’impatto ambientale, ricercare costantemente l’efficienza, creare un ambiente di lavoro sempre più integrato nelle comunità in cui operiamo e attento alle esigenze dei dipendenti è un nostro dovere. Lisap ha dato il via alla sua fase di rinnovo a inizio del 2020, poco prima dell’inizio della pandemia, e a oggi non ci siamo ancora fermati, ne abbiamo intenzione di farlo. Grazie alla professionalità e alla dedizione dei nostri collaboratori, l’azienda sta focalizzando la sua crescita su innovazione e sostenibilità, senza però dimenticare mai i valori profondi che l’hanno guidata in questi 70 anni di storia”.

 

Finanziamento Futuro Sostenibile, lanciato da UniCredit lo scorso luglio, è l'innovativa gamma di finanziamenti per le imprese che si impegnano a migliorare il proprio profilo di sostenibilità, in linea con piano d'azione lanciato dalla banca a supporto del PNRR per sostenere la ripresa del Paese facendo leva sul ritorno ai consumi e sulla trasformazione digitale ed ecologica. La banca riconosce direttamente al momento dell'erogazione una riduzione del tasso rispetto alle condizioni offerte previste per queste operazioni, con successiva verifica del raggiungimento di almeno due obiettivi di miglioramento in ambito ESG, prefissati alla stipula del finanziamento. UniCredit, in linea con il paradigma ESG, prevede tre categorie di obiettivi legati al Finanziamento Futuro Sostenibile: tutela dell'ambiente, miglioramento degli aspetti sociali della collettività e conduzione etica dell'impresa. La banca si impegna altresì a monitorare l'andamento dei risultati ottenuti dall'azienda e comunicati tramite autocertificazione o dichiarazione dedicata nella nota integrativa al bilancio della società̀ cliente.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Garanzia SupportItalia SACE - 26 gennaio 2023
UniCredit ha perfezionato un’operazione di finanziamento da 6,66 milioni di euro nei confronti di SECAP SpA, impresa di costruzioni che da oltre cent’anni è un punto di riferimento nel settore dell’edilizia italiana e torinese in particolare
Varie SACE - 25 gennaio 2023
L’ultimo Report dell’Osservatorio Terziario di Manageritalia, realizzato in collaborazione con SACE, evidenzia per le esportazioni italiane di servizi una progressiva crescita nel corso dei prossimi anni, con una stima di 135 miliardi di euro nel 2026. Lombardia e Lazio figurano tra le regioni trainanti (26,5 e 15 miliardi di euro rispettivamente nel 2021), seguite da Piemonte (5,2 miliardi), Veneto (4,5 miliardi) ed Emilia-Romagna (4,3 miliardi). Importanti margini di crescita possono derivare da una maggiore spinta in termini di competitività e digitalizzazione, per compensare le criticità in termini di produttività, competenza e formazione e grado di apertura di molti mercati
Varie SACE - 19 gennaio 2023
Il nuovo percorso formativo specialistico e gratuito, in partenza il 25 gennaio, è pensato con l’obiettivo di valorizzare il capitale intellettuale femminile delle imprese meridionali rafforzandone le competenze tecnico-manageriali. Le iscrizioni si chiudono il 23 gennaio