Operazioni SACE - 22 novembre 2013

Unicredit e SACE supportano le strategie di crescita di Vinicola Decordi

Concluso un accordo tra la Banca, SACE e l’azienda cremonese per finanziare un investimento produttivo

 

È stato siglato nei giorni scorsi a Cremona un accordo tra UniCredit, Sace e l’azienda cremonese Vinicola Decordi, per supportarne la strategia di crescita sui mercati internazionali. La banca ha infatti strutturato un’operazione di finanziamento per un totale di 600mila euro, con il supporto della garanzia di SACE del 50%.

 

La Vinicola Decordi è un’azienda vitivinicola nata nel 1921 da un’osteria familiare, dove si servivano cibi e vini della tradizione della Bassa Padana cremonese. Oggi l’azienda ha raggiunto i 10.000 pezzi prodotti ogni ora, più di 1.500 etichette diverse, oltre 200 tipologie di vino, produzione automatizzata per qualsiasi formato da 0,375 l a 1,5 l. Borgo Imperiale, Cortesole, Vallecalda sono i tre brand consolidati che raggruppano altrettante gamme di prodotto ampie e apprezzate.

 

L’operazione, tra le prime sul territorio di Cremona, è stata strutturata e coordinata dall’Area territoriale Mantova-Cremona di UniCredit, con il supporto dell’ufficio di SACE di Brescia - punto di contatto per le imprese delle province di Cremona, Brescia e Mantova - e prevede un finanziamento a medio termine con rate trimestrali a supporto degli investimenti previsti dal piano strategico di crescita elaborato dalla Vinicola Decordi.

 

“Il processo di internazionalizzazione della Vinicola Decordi, grazie ai forti aumenti di fatturato in diverse parti del mondo, procede fortunatamente con ritmi uniformemente accelerati – ha commentato Quirico Decordi, Presidente Vinicola Decordi Spa. Il conseguente fabbisogno di risorse finanziarie per favorire questa ulteriore crescita, ha trovato nella parternship tra UniCredit e Sace, il miglior supporto che in tempo reale ci ha permesso di concretizzare ulteriori strategie di consolidamento presso la miglior clientela Mondiale. La Vinicola Decordi è ormai presente in oltre 40 Paesi del mondo con Forniture regolari e continuative”

 

“Siamo orgogliosi di poter dare il nostro sostegno concreto a un’azienda dalle consolidate basi economico-finanziarie come Vinicola Decordi - ha affermato Aldo Prost, Area Manager Cremona e Mantova di UniCredit. In quanto banca attiva nel territorio stiamo affiancando l’imprenditoria locale sia nel finanziamento del circolante, sia in operazioni strategiche legate a nuovi investimenti, con un occhio particolare a quelli destinati all’internazionalizzazione. A tal fine mettiamo a disposizione delle nostre imprese la capacità organizzativa di una grande banca come UniCredit e l’elevato potenziale della sua rete internazionale: UniCredit infatti è direttamente presente in 22 Paesi del mondo. Inoltre, proprio nella nostra Area, è fisicamente operativo un servizio per l’estero altamente specializzato, contattabile anche tramite le nostre Agenzie e sempre a disposizione degli operatori economici del cremonese. Direttamente presso le aziende quindi è possibile confrontarsi sia sulle tematiche dei flussi di incasso e pagamento sull’estero sia sui più complessi processi di internazionalizzazione. Desidero infine ringraziare Sace per la reciproca collaborazione, grazie alla quale contiamo di continuare a operare in sinergia anche per nuove operazioni destinate alla crescita del nostro territorio”

 

“Operazioni come quella conclusa con la storica azienda Vinicola Decordi - commenta Giammarco Boccia, direttore della Sede di Milano di SACE - confermano il nostro impegno a sostegno della capacità d’investimento delle imprese italiane del comparto vitivinicolo, tra i settori maggiormente caratterizzanti del Made in Italy. Ci auguriamo che questa operazione possa fare da traino alle tante realtà imprenditoriali lombarde del settore che ancora non conoscono le possibilità che il nostro gruppo può offrire. Per questo motivo, oltre alla sede SACE di Milano, abbiamo aperto un ufficio a Brescia con competenza sulle province di Brescia, Cremona e Mantova nell’ottica di rendere i nostri prodotti e servizi più accessibili e a portata di tutte le PMI, direttamente nel territorio dove operano, nella convinzione che, oggi come non mai, utilizzarli possa davvero avere impatti decisivi sui loro progetti di crescita e sulle loro strategie di investimento”.
 

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

SACE_LOGO_2022
Operazioni SACE - 25 novembre 2022
SACE_LOGO_2022
Siglato l’accordo tra A2A, attraverso la controllata A2A Energia, e SACE per facilitare le richieste di rateizzazione delle bollette di energia elettrica e gas
alessandra-ricci-amministratore-delegato-sace
Varie SACE - 23 novembre 2022
alessandra-ricci-amministratore-delegato-sace
Approvato dal Consiglio di Amministrazione di SACE il Piano Industriale INSIEME 2025, che guiderà scelte strategiche, operatività e modello di business del Gruppo per sostenere l’evoluzione di aziende e Sistema Paese Garantire maggior resilienza al tessuto economico nazionale, rilanciare la competitività sui mercati esteri e consolidare la crescita sul mercato domestico: con questi obiettivi, il Gruppo punta a sostenere investimenti e garantire liquidità per 111 miliardi di euro in tre anni, servendo 65mila PMI Sostenibilità al centro del nuovo modello di business disegnato da SACE con INSIEME 2025 per un supporto più ampio e incisivo alle imprese, con particolare attenzione alle PMI, grazie allo sviluppo di tecnologie e competenze specifiche Un Piano Industriale pensato e disegnato dalle persone di SACE, che punta su un modello culturale coerente con gli obiettivi di sostenibilità, e identifica nell’orgoglio, nello spirito di servizio e nel valore del fare insieme gli elementi cardine di una squadra ego-less, in cui le professionalità dei singoli confluiscono in un grande progetto comune per il Paese
Paola Valerio (11)
Nomine SACE - 22 novembre 2022
Paola Valerio (11)
Paola Valerio, Responsabile delle Relazioni Internazionali di SACE, è stata eletta Presidente del Working Party on Export Credit and Credit Guarantees (ECG) dell’OCSE, ricoprendo anche la carica di Vicepresidente del Gruppo dei Participants