Varie SACE - 23 giugno 2022

SACE si apre alle imprese per progettare insieme le migliori soluzioni assicurativo-finanziarie

Undici imprese, piccole e Mid-cap provenienti da tutto il territorio nazionale e attive in diversi settori del Made in Italy, sono state le protagoniste del primo Workshop di Co-design organizzato al Magna Pars di Milano da SACE, il gruppo assicurativo-finanziario italiano specializzato nel sostegno al tessuto imprenditoriale nazionale, tra le prime società a controllo pubblico ad adottare questa iniziativa innovativa che mette al centro il cliente.

L’incontro ha dato il via al primo progetto di Co-design che, nei prossimi mesi, vedrà SACE impegnata al fianco delle imprese con l’ambizioso obiettivo di sviluppare insieme le soluzioni più efficaci per sostenere le loro attività e progetti di crescita, in un percorso di confronto e ascolto reciproco e partendo dalle competenze e strumenti che SACE è già oggi in grado di offrire.

Negli ultimi anni, infatti, SACE ha attraversato una profonda evoluzione che l’ha portata a sviluppare non solo strumenti a sostegno dell’export, ma anche a supporto degli investimenti sul mercato domestico e garanzie per i progetti green contribuendo all’attuazione del Green New Deal italiano.

Le aziende coinvolte nel progetto sono state identificate come campione rappresentativo dei clienti attuali e potenziali di SACE: piccole e medie imprese, con una elevata propensione all’innovazione tecnologica, una crescente attenzione ai temi della sostenibilità e una forte vocazione internazionale; imprese leader nel proprio settore ed eccellenze riconosciute del Made in Italy, in grado di rappresentare le istanze e le esigenze del tessuto imprenditoriale italiano in un contesto complesso come l’attuale, segnato da due anni di shock pandemico e dalle conseguenze della guerra russo-ucraina.

"Noi di SACE crediamo fortemente nel confronto e nell'ascolto delle imprese con cui lavoriamo, un approccio che diventa fondamentale in un contesto straordinariamente complesso come l'attuale - ha dichiarato Antonio Frezza, Chief Marketing & Innovation Officer di SACEIl progetto di Co-design che inizia oggi va senz'altro in questa direzione, con un’attenzione particolare alle PMI alle quali vogliamo dedicare un’offerta di prodotti e servizi su misura, una vera e propria 'cassetta degli attrezzi’ a supporto della loro operatività e crescita in sicurezza.”

 

Il progetto Co-design si inserisce nella strategia commerciale di SACE che si basa sulla centralità del cliente e si sviluppa lungo cinque assi portanti: la digitalizzazione, con il miglioramento continuo dell’offerta e dell’esperienza online dedicata alle imprese; la rete commerciale, che si arricchisce sempre più di figure in grado di garantire vicinanza e competenze alle aziende; le filiere del Made in Italy come fulcro del sistema imprenditoriale italiano; l’Education grazie ad un programma di formazione e sviluppo di competenze per le imprese; i business matching, un supporto concreto per facilitare l’incontro tra PMI italiane e primari buyer esteri.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

SACE - 21 giugno 2024
SACE pubblica il Bilancio d’esercizio individuale e consolidato per il 2023.
Operazioni SACE - 19 giugno 2024
• L’operazione, la prima Push di SACE con una banca multilaterale di sviluppo, rafforza gli obiettivi del Piano Mattei • Obiettivo promuovere la crescita e lo sviluppo sostenibile in Africa, aprendo la via al coinvolgimento delle imprese italiane in progetti all’interno dei 25 Stati africani membri della Trade Development Bank • Unicredit è la prima banca ad aderire al nuovo strumento SACE sul territorio nazionale.
Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale