Varie SACE - 28 giugno 2022

SACE per le piccole e medie imprese al Salone di Treviso

SACE è partner del Salone delle Micro e Piccole Imprese a Treviso, che giunto alla sua settima edizione si configura sempre più come uno snodo fondamentale per la ripartenza dell’Italia. Si tratta di un evento dove fare business e networking, incontrare istituzioni, associazioni, esperti di settore ed aziende.
 
In dettaglio, le persone di SACE sono presenti con uno stand nell’Area Espositiva del Salone e intervengono al panel sugli strumenti assicurativo-finanziari e formazione per le PMI. Mariangela Siciliano, Head of SACE Education, e Roberto Allara, Responsabile Sviluppo Reti Terze di SACE, raccontano l’evoluzione delle soluzioni assicurativo-finanziarie di SACE, ampliate negli anni, e di come siano oggi in grado di coprire tutte le esigenze delle imprese, sostenendole nel loro processo di crescita in Italia e nel mondo. Fondamentale è quindi l’hub formativo SACE Education, progettato per offrire alle aziende italiane un’esperienza di apprendimento specialistica, multicanale e gratuita, nonché un sostegno per pensare le proprie strategie, implementando modelli più rigorosi di analisi e conoscenza dei mercati e favorendo una maggiore cultura in tema di sostenibilità, innovazione digitale e internazionalizzazione.
 
Continua quindi l’impegno di SACE verso le piccole e medie imprese, a pochi giorni dal primo Workshop di Co-design che si è svolto a Milano lo scorso 22 giugno in cui undici aziende, provenienti da tutto il territorio nazionale e attive in diversi settori del Made in Italy, sono state le protagoniste di un percorso di confronto e ascolto reciproco volto a sviluppare insieme le soluzioni più efficaci per sostenere le loro attività e progetti di crescita, partendo da competenze e strumenti che già oggi SACE è in grado di offrire.
 
La partecipazione al Salone delle Micro e Piccole Imprese di Treviso, così come il progetto Co-design, si inseriscono nella strategia commerciale di SACE che si basa sulla centralità del cliente e si sviluppa lungo cinque assi portanti: la digitalizzazione, con il miglioramento continuo dell’offerta e dell’esperienza online dedicata alle imprese; la rete commerciale, che si arricchisce sempre più di figure in grado di garantire vicinanza e competenze alle aziende; le filiere del Made in Italy come fulcro del sistema imprenditoriale italiano; l’Education grazie a un programma di formazione e sviluppo di competenze per le imprese; i business matching, un supporto concreto per facilitare l’incontro tra PMI italiane e primari buyer esteri.

 

Export regionale. Il Veneto ha esportato nel 2021 beni per un valore di € 70,3 miliardi, in crescita del 16,7% rispetto all’anno precedente, confermandosi la 3° regione italiana per valore esportato con un’incidenza del 13,6% sul totale. Nei primi tre mesi del 2022 le vendite all’estero della regione hanno raggiunto € 19,2 miliardi, in ampia crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (+19,9%). Il principale settore di export della regione è la meccanica strumentale che rappresenta il 19% del totale superando i 13 miliardi di euro seguito dal tessile e abbigliamento (15%) con quasi 11 miliardi di euro. La Provincia di Treviso è la seconda per export con 14,4 miliardi a seguito di Rovigo che raggiunge i 20,3 mld. Le principali destinazioni dell’export veneto extra-Ue sono Stati Uniti, Regno Unito e Svizzera, mentre nell’Ue Germania, Francia e Spagna. Per ulteriori informazioni e dati relativi all’export regionale visitare il sito: https://www.sace.it/italy-map/dettaglio/veneto.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 19 febbraio 2024
Supportata l’acquisizione della texana HPF con un finanziamento di 8 milioni di euro e garanzia di SACE
Operazioni 15 febbraio 2024
Presente da oltre quarant’anni in Romania, con la firma di questo accordo il Gruppo Ansaldo Energia consolida il suo ruolo strategico nelle politiche energetiche del paese e quello di capofila della filiera nucleare in Italia.
Studi SACE - 14 febbraio 2024
Il terziario conferma e amplia il suo ruolo di traino della crescita, anche a livello di commercio mondiale. Si aprono quindi nuove interessanti opportunità soprattutto grazie alla digitalizzazione dei servizi, che diventa supporto anche alla crescita di un’industria già competitiva come la nostra. Questo il forte messaggio che esce dall’ultimo report dell’Osservatorio Terziario di Manageritalia sviluppato in collaborazione con SACE.