Accordi SACE - 25 ottobre 2010

SACE Fct: accordo con la Provincia di Firenze per smobilizzare i crediti dei fornitori

Firenze, 25 ottobre 2010 – SACE Fct ha firmato oggi con la Provincia di Firenze un accordo per lo smobilizzo dei crediti delle aziende fornitrici della Provincia.

Grazie all’accordo la società di factoring del Gruppo SACE potrà acquisire e liquidare i crediti certificati dei fornitori della Provincia di Firenze, i cui termini di pagamento, a causa delle problematiche connesse al rispetto del Patto di Stabilità, possono subire sensibili ritardi.
SACE Fct è una delle prima società ad aderire alla convenzione aperta al concorso anche di altri istituti di credito.

“Uno schema – ha spiegato il Direttore di SACE Fct Federico Mongelli alla firma dell’accordo – replicabile anche con altre Amministrazioni soggette ai vincoli del Patto di Stabilità. Un modo efficace per eliminare l’incertezza sui tempi di pagamento è far sì che la liquidazione dei fornitori sia operata da una società specializzata come SACE Fct, che garantisca i pagamenti ai fornitori nei termini previsti”.

“Desidero ringraziare la Sace Fct che ha concordato con noi questa rilevante iniziativa e che ha saputo interpretare le esigenze di questo momento così complesso – ha dichiarato l’assessore al Bilancio Tiziano Lepri -. La difficile situazione economica del Paese e le restrizioni poste dal Patto di stabilità, ulteriormente aggravate dai provvedimenti previsti con il D.L. 78/2010, mettono in difficoltà imprese che hanno già eseguito i loro lavori e hanno diritto ai pagamenti. Per questi motivi la Provincia ha individuato con SACE e con altri istituti bancari che hanno aderito a questo accordo, questa soluzione, indirizzata a rendere meno gravose le conseguenze di questi ritardi che lo voglio sottolineare non dipendono dalla nostra volontà.”

Lepri ha infine sottolineato che La Provincia di Firenze ha comunque ridotto in questi anni i tempi di pagamento dei lavori e delle forniture da 128 giorni del 2006 a 48 giorni nel 2009 mettendosi perfettamente in linea con il limiti previsti dalla normativa europea (30/60gg) e che l’ opportunità che oggi viene offerta consentirà di mantenere questi tempi anche negli ultimi 3 mesi dell’anno.

 

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

SACE_LOGO_2022
Operazioni SACE - 25 novembre 2022
SACE_LOGO_2022
Siglato l’accordo tra A2A, attraverso la controllata A2A Energia, e SACE per facilitare le richieste di rateizzazione delle bollette di energia elettrica e gas
alessandra-ricci-amministratore-delegato-sace
Varie SACE - 23 novembre 2022
alessandra-ricci-amministratore-delegato-sace
Approvato dal Consiglio di Amministrazione di SACE il Piano Industriale INSIEME 2025, che guiderà scelte strategiche, operatività e modello di business del Gruppo per sostenere l’evoluzione di aziende e Sistema Paese Garantire maggior resilienza al tessuto economico nazionale, rilanciare la competitività sui mercati esteri e consolidare la crescita sul mercato domestico: con questi obiettivi, il Gruppo punta a sostenere investimenti e garantire liquidità per 111 miliardi di euro in tre anni, servendo 65mila PMI Sostenibilità al centro del nuovo modello di business disegnato da SACE con INSIEME 2025 per un supporto più ampio e incisivo alle imprese, con particolare attenzione alle PMI, grazie allo sviluppo di tecnologie e competenze specifiche Un Piano Industriale pensato e disegnato dalle persone di SACE, che punta su un modello culturale coerente con gli obiettivi di sostenibilità, e identifica nell’orgoglio, nello spirito di servizio e nel valore del fare insieme gli elementi cardine di una squadra ego-less, in cui le professionalità dei singoli confluiscono in un grande progetto comune per il Paese
Paola Valerio (11)
Nomine SACE - 22 novembre 2022
Paola Valerio (11)
Paola Valerio, Responsabile delle Relazioni Internazionali di SACE, è stata eletta Presidente del Working Party on Export Credit and Credit Guarantees (ECG) dell’OCSE, ricoprendo anche la carica di Vicepresidente del Gruppo dei Participants