Accordi SACE - 03 agosto 2015

SACE entra nel fintech: al via l'accordo con Workinvoice

SACE avvia la collaborazione con la start-up digitale Workinvoice, la prima piattaforma italiana fintech di trading di crediti commerciali sviluppata per sostenere le imprese nella ricerca di fonti alternative di liquidità.

 

Le piattaforme fintech stanno registrando uno sviluppo significativo in diversi paesi del mondo. Attraverso questo canale, si stima1 che nel 2015 negli Stati Uniti saranno erogati 12 miliardi di dollari (a fronte dei 5 miliardi erogati nel 2014), nel Regno Unito 5,7 miliardi di euro, nel resto d’Europa 1,3 miliardi di euro.

 

"Con questo accordo SACE conferma il proprio impegno a favorire l’apertura del mercato italiano a fonti di finanziamento "alternative" che si stanno progressivamente affermando oltreconfine - spiega Alessandra Ricci, Chief Business Officer di SACE –. La partnership con Workinvoice rappresenta la prima di una serie di iniziative 2.0 con cui offrire alle PMI soluzioni innovative a sostegno della liquidità".

 

Grazie alla collaborazione tra SACE e Workinvoice, le piccole e medie imprese avranno uno strumento in più per finanziare il proprio capitale circolante, vendendo al prezzo più competitivo fatture commerciali emesse nei confronti di aziende di grandi dimensione, attraverso un meccanismo di asta pubblica "digitale" rivolta a investitori istituzionali e professionali.

 

"A Workinvoice siamo entusiasti di questo accordo - dichiara Matteo Tarroni, co-fondatore di Workinvoice - che dimostra come è possibile fare innovazione anche nei settori cosidetti "tradizionali". Il nostro obiettivo, condiviso con SACE, è quello di fornire alle PMI uno strumento semplice e flessibile per colmare il gap di credito che ha reso piú complicata la gestione del working capital, convogliando verso il sistema produttivo risorse interessate ad investire nell’economia reale".

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale
Accordi SACE - 14 giugno 2024
Firmato un protocollo di collaborazione per iniziative e progetti legati ai temi dell’evento che si terrà in Giappone Saranno incentivati strumenti di sostegno finanziario, implementate iniziative di promozione del sistema italiano dell’innovazione e favorite opportunità di crescita delle esportazioni e degli investimenti esteri nei Paesi asiatici dell’area del Pacifico
Operazioni SACE - 13 giugno 2024
Finanziamento da 115 milioni (65 UniCredit e 50 Cassa Depositi e Prestiti) con garanzia SACE sulla quota dedicata all’internazionalizzazione Lo storico Gruppo di abbigliamento e accessori sportivi avvia un percorso di crescita sul mercato tedesco mirato ad ampliare la propria offerta commerciale Il progetto prevede anche un potenziamento della rete sia in Germania che in Italia con l’apertura di nuovi punti vendita