Accordi SACE - 10 ottobre 2014

SACE e Confindustria Venezia insieme per un export sicuro

Confindustria Venezia e SACE, il gruppo assicurativo-finanziario che sostiene la crescita e la competitività delle imprese italiane, hanno firmato un accordo di collaborazione destinato a rafforzare il supporto alle attività di export e internazionalizzazione delle imprese della Provincia di Venezia.

 

Focus di questo protocollo, l’assicurazione e la garanzia dei rischi ai quali sono spesso esposte, direttamente o indirettamente, le aziende nelle loro attività sui mercati esteri. Particolare attenzione verrà dedicata alle Pmi.

 

Grazie all’accordo, gli associati Confindustria Venezia potranno accedere più facilmente all’offerta di prodotti sviluppati da SACE che oggi è in grado di rispondere a tutte le esigenze delle imprese che competono fuori dall’Italia: accesso a finanziamenti per l’internazionalizzazione; assicurazione delle vendite dal rischio di mancato pagamento; protezione degli investimenti esteri dai rischi politici; garanzie fideiussorie per gare e commesse; anticipazione dei crediti  vantati verso i clienti italiani ed esteri.

 

La collaborazione si tradurrà auspicabilmente in un sostanziale incremento del fatturato export delle imprese verso mercati ad elevato potenziale per il Made in Italy, consentendo di migliorare i flussi di incasso e di offrire condizioni di pagamento competitive.

 

“Esplorare nuovi mercati, specialmente quelli emergenti, è ormai condizione necessaria e indispensabile per la sopravvivenza delle nostre imprese. – commenta Matteo Zoppas, Presidente di Confindustria Venezia - Ma sono molti i fattori da approfondire prima di lanciarsi in un nuovo business: conoscenza della situazione geopolitica, normative e regolamenti di import/export, possibili rischi legati agli investimenti e alla affidabilità dei partner commerciali. Per questo abbiamo pensato di offrire ai nostri associati un efficace e completo servizio di tutela delle loro attività, grazie a questo accordo con il Gruppo SACE, un player di primaria importanza nel mondo dei servizi assicurativi”.

 

“L’accordo di oggi ci permette di rafforzare il nostro impegno al fianco delle imprese della Provincia di Venezia, sostenendole in tutte le fasi dei loro progetti di internazionalizzazione identificando insieme le migliori soluzioni per crescere in sicurezza – ha dichiarato Mario Bruni, Responsabile SACE per il Nord-Est –. La collaborazione con un partner ben noto sul territorio come Confindustria Venezia ci consente, inoltre, di garantire una maggiore e costante presenza sul territorio a tutto vantaggio delle aziende associate, in particolare delle PMI”.

 

Nell’ambito della partnership, le parti si impegnano a promuovere iniziative congiunte di carattere informativo e formativo, offrendo servizi di consulenza alle imprese associate per individuare insieme gli strumenti assicurativo-finanziari più adatti alle proprie esigenze. Tra queste, anche la partecipazione degli esperti di SACE a incontri tecnici e preparatori organizzati da Confindustria in concomitanza con i principali eventi fieristici nazionali e internazionali.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

SACE - 21 giugno 2024
SACE pubblica il Bilancio d’esercizio individuale e consolidato per il 2023.
Operazioni SACE - 19 giugno 2024
• L’operazione, la prima Push di SACE con una banca multilaterale di sviluppo, rafforza gli obiettivi del Piano Mattei • Obiettivo promuovere la crescita e lo sviluppo sostenibile in Africa, aprendo la via al coinvolgimento delle imprese italiane in progetti all’interno dei 25 Stati africani membri della Trade Development Bank • Unicredit è la prima banca ad aderire al nuovo strumento SACE sul territorio nazionale.
Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale