Risultati economici e assetto aziendale SACE - 21 settembre 2010

SACE apre un nuovo ufficio a Istanbul e annuncia nuovi progetti per € 1,5 mld in Turchia

SACE ha festeggiato oggi l’apertura del suo nuovo ufficio di Istanbul con l’evento “Driving your ambitions in Turkey and Middle East” all’Istanbul Modern Museum.  
 
“Con l’apertura di un ufficio di rappresentanza in Turchia, SACE rafforza il proprio impegno nei confronti di questo importante mercato per le esportazioni e gli investimenti italiani – ha dichiarato Giovanni Castellaneta, Presidente di SACE -. L’Italia è tra i primi cinque investitori, con oltre 780 imprese attive sul mercato turco in svariati settori industriali. Il nostro nuovo ufficio ad Istanbul seguirà anche le nuove opportunità di business in Medio Oriente, regione in cui la Turchia occupa una posizione strategica”.
 
Di fronte ad una platea di imprese, banche ed istituzioni, Giampaolo Scarante, Ambasciatore italiano in Turchia, e Giovanni Castellaneta hanno aperto l’evento con un saluto di benvenuto, seguito da presentazioni tecniche di Raoul Ascari, Chief Operating Officer di SACE e Michal Ron, Responsabile delle Relazioni Internazionali e della Rete Estera di SACE.
 
“Le nostre attività in Turchia sono cresciute sempre più nel corso degli anni. Solo nell’ultimo biennio abbiamo garantito più di cento operazioni, soprattutto con PMI – ha spiegato Raoul Ascari -. Con un’esposizione complessiva di € 2,4 miliardi, la Turchia è il secondo paese estero nel portafoglio di SACE. Attualmente stiamo lavorando su una pipeline da € 1,5 miliardi di nuovi progetti nei settori dell’energia, dei trasporti, dell’oil&gas,dellachimica e della petrolchimica. Stiamo anche valutando la possibilità di realizzare operazioni in valuta locale con le banche turche”.
 
L’ufficio svolgerà le funzioni di hub regionale per la Turchia ed i mercati limitrofi del Medio Oriente (come Iraq, Siria, Giordania). “La presenza di una rappresentanza permanente di SACE ad Istanbul migliorerà la nostra capacità di raggiungere ed assistere efficacemente le imprese italiane e le loro controparti locali – ha aggiunto Michal Ron –, anche grazie ad accordi di cooperazione con attori strategici quali l’Agenzia per il Supporto e la Promozione degli Investimenti in Turchia (ISPAT) e con la trade bank of iraq(TBI)”.
 
Principali operazioni di SACE in Turchia
Un global player finanziariamente solido come SACE svolge un ruolo cruciale nel sostenere imprese e banche che operano in Turchia
 
MMK-Atakas (2009): SACE ha garantito un finanziamento di € 385 milioni per la fornitura dell’italiana Danieli destinata alla costruzione di un’acciaieria nell’area industriale di Iskendreum e Kocaeli. Il progetto, del valore di circa $ 1,7 miliardi, sarà realizzato dal gruppo russo MMK e dal gruppo turco Atakas. L’operazione è stata premiata come European Metals Deal of the Year 2009
 
Ilci Insaat Sanayi ve Ticaret (2009): con un impegno pari a € 13 milioni, SACE ha assicurato la fornitura di attrezzature da scavo da parte dell’italiana SELI.
 
Turk Otomobil Fabrikasi, TOFAS (2008): SACE, la Banca Europea per gli Investimenti e un pool di banche hanno concluso un accordo per finanziare una nuova linea di assemblaggio nell’impianto industriale di TOFAS a Bursa per la produzione di un nuovo modello di auto per il mercato europeo sotto i marchi di FIAT e TOFAS. Una linea di credito di € 120 milioni è stata completamente garantita da SACE per consentire a TOFAS di ottenere scadenze più lunghe e migliori condizioni di finanziamento.
 
Yapi ve Kredit (2006): SACE ha garantito un finanziamento a medio-lungo termine di € 100 milioni a Yapi ve Kredit, uno dei maggiori istituti finanziari della Turchia, in cui il Gruppo Unicredit detiene una significativa partecipazione.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 01 dicembre 2022
Salov realizzerà un impianto di stoccaggio di oli alimentari di nuova generazione, grazie al finanziamento erogato da Intesa Sanpaolo e assistito dalla Garanzia Green di SACE S-loan è il finanziamento ideato da Intesa Sanpaolo per supportare le imprese virtuose a conseguire obiettivi ESG
Varie SACE - 30 novembre 2022
Premiato il modello di business di SACE che riflette il forte profilo finanziario, la diversificazione delle operatività ed i rischi operativi contenuti. Confermato il giudizio nonostante il contesto particolarmente complesso
Operazioni SACE - 29 novembre 2022
Grazie al finanziamento erogato dalla Banca di 20 milioni di euro, di cui 14,5 sostenuti dalla Garanzia Green di SACE, l’azienda realizzerà investimenti green nello stabilimento produttivo di Fano