Operazioni SACE - 30 settembre 2013

Con SACE e Bper, Zuegg si rafforza in Germania e Austria

SACE ha garantito un finanziamento erogato dalla Banca popolare dell’Emilia Romagna (BPER) in favore di Zuegg, azienda veronese leader in Italia nella produzione di succhi di frutta e confetture.

 
Il finanziamento, del valore complessivo di 1,5 milioni di euro, è destinato all’acquisto di una nuova linea di confezionamento dei prodotti per il mercato tedesco e austriaco e a sostenere investimenti in attività pubblicitarie e promozionali. Con il sostegno di SACE e BPER, Zuegg potrà rafforzare la presenza dei suoi brand sul mercato europeo, in cui è presente con sei stabilimenti produttivi (di cui due in Germania) e due sedi commerciali in Austria e Svizzera.

Zuegg, nata nel 1860 a Lana d’Adige come piccola attività agricola familiare, in oltre cento anni di storia è diventata un gruppo industriale internazionale che rappresenta oggi una delle eccellenze italiane del settore agroalimentare. Zuegg è diventata oggi il principale esperto di frutta a livello europeo, con una sfera di intervento che si allarga anche all’agronomia attraverso la selezione delle migliori coltivazioni in Italia e in Europa. Confetture e succhi di frutta nascono dal forte legame tra natura e ambiente per offrire benessere e stile di vita sano. Un percorso che ha accompagnato - e continua a soddisfare - le abitudini alimentari di milioni di italiani appassionati di frutta, riuscendo comunque a mantenere ben salda la filosofia di rispetto e amore per la naturalità e la genuinità che l’hanno contraddistinta per generazioni.

 

SACE ha già supportato in passato i piani di crescita all’estero di Zuegg, garantendo un finanziamento di € 14 milioni per la realizzazione di uno stabilimento produttivo in Russia, operativo dal 2010.

Queste operazioni confermano l’impegno di SACE a sostegno della capacità d’investimento delle imprese italiane del settore agroalimentare - commenta Mario Bruni, nuovo direttore della Sede di Venezia di SACE -, un comparto promettente del Made in Italy che nel primo semestre 2013 ha fatto registrare un incremento delle esportazioni del 6,6%, confermando il trend positivo del 2012 (+7,7%)”.

 

Questa nuova convenzione con SACE – osserva Corrado Savigni, Responsabile Direzione Territoriale Nord di BPER – vuole dare risposte concrete alle esigenze che provengono dal sistema delle imprese. L’obiettivo è quello di operare al fianco delle aziende che hanno la necessità di rafforzare i propri percorsi di internazionalizzazione, per fronteggiare il prosieguo di una complicata congiuntura economica”.
 

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale
Accordi SACE - 14 giugno 2024
Firmato un protocollo di collaborazione per iniziative e progetti legati ai temi dell’evento che si terrà in Giappone Saranno incentivati strumenti di sostegno finanziario, implementate iniziative di promozione del sistema italiano dell’innovazione e favorite opportunità di crescita delle esportazioni e degli investimenti esteri nei Paesi asiatici dell’area del Pacifico
Operazioni SACE - 13 giugno 2024
Finanziamento da 115 milioni (65 UniCredit e 50 Cassa Depositi e Prestiti) con garanzia SACE sulla quota dedicata all’internazionalizzazione Lo storico Gruppo di abbigliamento e accessori sportivi avvia un percorso di crescita sul mercato tedesco mirato ad ampliare la propria offerta commerciale Il progetto prevede anche un potenziamento della rete sia in Germania che in Italia con l’apertura di nuovi punti vendita