Education SACE - 05 maggio 2022

Al via “Officine PNRR” di SACE: tutte le opportunità di sviluppo per le imprese in chiave green e digital

Al via “Officine PNRR”, il nuovo format lanciato da SACE dedicato a imprenditori e professionisti, per comprendere e cogliere le opportunità di finanziamento connesse al Next Generation EU e al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e contribuire alla più ampia strategia di ammodernamento del nostro Paese orientata su obiettivi di transizione verde, sostenibile e digitale. 

Realizzata da SACE Education, l’hub formativo di SACE, l’iniziativa prevede un ciclo di incontri di confronto e approfondimento tra imprese, istituzioni e professionisti del terzo settore per esplorare le opportunità nelle diverse aree di intervento.

Oltre agli eventi in live streaming previsti in agenda nei prossimi mesi, il nuovo format prevede un’ampia offerta di contenuti multimediali e gratuiti, che includono: guide operative di approfondimento per ciascuna missione del PNRR, dossier tematici, report settoriali e tanto altro.

“Officine PNRR” è stato inaugurato ufficialmente ieri con il primo appuntamento, in diretta streaming, dedicato al tema della “Transizione ecologica e le opportunità di finanziamento per le imprese”, che ha visto oltre 800 iscritti tra imprese, professionisti e rappresentanti di istituzioni. ll webinar è stato l’occasione per fare il punto sui principali finanziamenti e bandi attualmente attivi in tema di sostenibilità ambientale e transizione green, nonché per fornire indicazioni pratiche alle aziende in ascolto sulle modalità di application e al rispetto del principio DNSH (Do no significant harm).

L’evento, moderato da Mariangela Siciliano, Head of Education di SACE, ha visto la partecipazione di Dario Liguti, Chief Underwriting Officer di SACE; Adelaide Mozzi, Responsabile settore economico della Rappresentanza della Commissione europea in Italia e membro della Task Force Ripresa e Resilienza della Commissione; Andrea De Filippis, Funzionario dell’ Ufficio del monitoraggio del servizio centrale PNRR del Ministero Economia e delle Finanze; Ernesto Somma, Head of Innovation and Incentives Business Unit di Invitalia; Daniela Cataudella, Managing Director, Responsabile Task Force Green New Deal di SACE; e Francesca Teodora Cappiello, Dirigente dell’Unità di Missione NG EU della RGS/MEF.

Nei prossimi appuntamenti in calendario saranno approfonditi gli altri temi chiave del PNRR: “Digitalizzazione” e “Inclusione e Coesione”, previsti rispettivamente per il 24 maggio e il 22 giugno 2022.

SACE Education è l’hub formativo che si è recentemente rafforzato anche in risposta alle esigenze legate alla nuova operatività di SACE - oltre alla tradizionale attività di Export Credit Agency (ECA) nazionale - in virtù del mandato conferitole dal Governo con il Decreto Semplificazioni per la gestione delle Garanzie a supporto del Green New Deal e con il Decreto Liquidità per le misure anti-crisi come Garanzia Italia. Con il rafforzamento della sua offerta formativa SACE conferma la sua mission a supporto della crescita del Sistema Paese, offrendo un accompagnamento a 360° rivolto non solo al mondo delle imprese e dei professionisti, ma anche alle future generazioni che sono chiamate a raccogliere le sfide attuali e disegnare un nuovo modo di fare impresa potendo contare su strumenti e soluzioni di carattere finanziario e assicurativo.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Garanzia SupportItalia SACE - 26 gennaio 2023
UniCredit ha perfezionato un’operazione di finanziamento da 6,66 milioni di euro nei confronti di SECAP SpA, impresa di costruzioni che da oltre cent’anni è un punto di riferimento nel settore dell’edilizia italiana e torinese in particolare
Varie SACE - 25 gennaio 2023
L’ultimo Report dell’Osservatorio Terziario di Manageritalia, realizzato in collaborazione con SACE, evidenzia per le esportazioni italiane di servizi una progressiva crescita nel corso dei prossimi anni, con una stima di 135 miliardi di euro nel 2026. Lombardia e Lazio figurano tra le regioni trainanti (26,5 e 15 miliardi di euro rispettivamente nel 2021), seguite da Piemonte (5,2 miliardi), Veneto (4,5 miliardi) ed Emilia-Romagna (4,3 miliardi). Importanti margini di crescita possono derivare da una maggiore spinta in termini di competitività e digitalizzazione, per compensare le criticità in termini di produttività, competenza e formazione e grado di apertura di molti mercati
Varie SACE - 19 gennaio 2023
Il nuovo percorso formativo specialistico e gratuito, in partenza il 25 gennaio, è pensato con l’obiettivo di valorizzare il capitale intellettuale femminile delle imprese meridionali rafforzandone le competenze tecnico-manageriali. Le iscrizioni si chiudono il 23 gennaio