Accordi SACE - 04 febbraio 2020

SACE SIMEST: accordo con il Ministero dell’Industria, del Commercio e del Turismo del Bahrein

SACE, che costituisce con SIMEST il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, e il Ministero dell'Industria, del Commercio e del Turismo (MOICT) del Regno del Bahrein hanno firmato oggi un protocollo d'intesa con l'obiettivo di rafforzare la cooperazione commerciale ed economica tra Italia e Bahrein.

 

L'accordo - firmato da Michal Ron, Head of International Business di SACE, e Zayed R. Al Zayani, Ministro dell'Industria, del Commercio e del Turismo del Bahrein - crea un quadro di collaborazione per sostenere l’identificazione di soluzioni a supporto dell’interscambio e degli investimenti, lo scambio di informazioni su progetti attuali e potenziali con il coinvolgimento di aziende italiane e del Bahrein e opportunità di formazione training specifici in tema di export.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a ufficio.stampa@sace.it

SIMEST

Contattaci al numero 06.68635.777
In alternativa invia una mail a ufficio.stampa@simest.it

Ultimi comunicati

Convegni SIMEST - 15 settembre 2021
Premiata dal Presidente Pasquale Salzano, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, una giovane neolaureata con una tesi sul Made in Italy – settore Food& Beverage
Sostenibilità SACE - 23 settembre 2021
La società, leader nel settore vetrario, punta sull’efficientamento energetico grazie al finanziamento di 12mln di euro garantito da SACE nell’ambito dell’operatività green
Garanzia Italia SACE - 22 settembre 2021
Ancora attive moratorie (ex lege e volontarie) per un valore complessivo di circa 69 miliardi, a fronte di circa 620 mila sospensioni accordate. Superano quota 200 miliardi le richieste di garanzia per i nuovi finanziamenti bancari per le micro, piccole e medie imprese presentati al Fondo di Garanzia per le PMI. Attraverso ‘Garanzia Italia’ di SACE i volumi dei prestiti garantiti raggiungono i 28,3 miliardi di euro, su 3.093 richieste ricevute.