Accordi SACE - 07 ottobre 2010

SACE e Informest: partnership per le imprese del Triveneto

Mestre, 7 ottobre 2010 – SACE e Informest hanno firmato oggi un accordo di collaborazione per  unire le proprie expertise a sostegno della competitività e delle strategie di crescita delle imprese del Triveneto.
In base all’accordo SACE e Informest metteranno a disposizione delle aziende servizi di consulenza e altri strumenti dedicati per rafforzare le strategie di vendita e di penetrazione dei mercati esteuropei e dell’area CSI: un’area dove, grazie ad una solida rete di relazioni commerciali ed industriali, le imprese del Triveneto rappresentano oggi un’avanguardia a livello nazionale, coprendo importanti quote dell’export italiano in molti paesi (il 25% circa in Russia e il 30% nei Balcani).
 
L’accordo porterà su weble garanzie ed i prodotti di assicurazione del credito di SACE, utilizzando la rete di Informest per spiegare come questi prodotti possano facilitare le imprese nell’accesso al credito e mitigare i rischi di mancato pagamento in una congiuntura economica ancora non priva di incertezze.
Infine è prevista la partecipazione di SACE con interventi tecnici ad iniziative formative e commerciali promosse da Informest sul tema dell’internazionalizzazione delle imprese e una serie di attività di supporto ed assistenza per favorire l’accesso a linee di credito a medio-lungo termine.
 “L’accordo conferma l’impegno di SACE ad affiancare le imprese sul campo, captandone le esigenze direttamente nei territori in cui operano. Nei primi 8 mesi del 2010 la domanda di copertura assicurativa è cresciuta sensibilmente e la filiale di Venezia ha erogato garanzie per quasi € 200 milioni” - ha spiegato Simonetta Acri, Direttore della sede SACE di Venezia, responsabile per il Triveneto - “Con questa iniziativa intendiamo rendere ancora più competitivo il tessuto imprenditoriale del Nord Est, già fortemente orientato ai mercati dell’Est Europa e dell’area CSI, che seguiamo anche attraverso i nostri uffici di Mosca e Bucarest, accompagnando le imprese nella gestione dei rischi e agevolandone l’accesso al credito di medio lungo termine”.
 
“Da tempo è attiva una costruttiva relazione tra Informest e SACE, che tende a rendere sinergiche le relative competenze, a beneficio dello sviluppo e della competitività delle imprese del Nord-Est – ha dichiarato Pierluigi Bolla, Presidente Informest di Gorizia. Solo agendo con la logica del fare-rete, il sistema delle imprese potrà essere competitivo sul piano internazionale”. “L’accordo - ha continuato Bolla – sancisce inoltre l’impegno a valorizzare le opportunità di business derivanti da iniziative e progetti in corso a beneficio delle aziende”.
 
“In una fase di accelerazione del processo di internazionalizzazione e di sviluppo commerciale per le PMI del Nord-Est, l’accordo stipulato sottolinea l’impegno di Informest Consulting a voler essere sempre più pronta e vicina alle concrete esigenze d’impresa, a proporre soluzioni tempestive e mirate alle aziende nelle aree dei Balcani, in Russia e C.S.I., Asia Centrale” – ha commentato Silvia Acerbi, Amministratore Unico di Informest Consulting di Gorizia - . impegno sinergico delle nostre organizzazioni – ha continuato Silvia Acerbi - deve essere finalizzato a far recuperare margini di competitività alle nostre imprese, e a valorizzare maggiormente le tante eccellenze produttive presenti nell’area del Triveneto”.
 
SACEè un gruppo assicurativo-finanziario attivo nell’export credit, nell’assicurazione del credito, nella protezione degli investimenti, nelle garanzie finanziarie, nelle cauzioni e nel factoring. Il gruppo assiste i propri clienti in oltre 180 paesi, garantendo flussi di cassa più stabili e trasformando i rischi di insolvenza delle imprese in opportunità di sviluppo. SACE segue le aziende del Triveneto attraverso la sua filiale di Venezia, guidata da Simonetta Acri (info: [email protected]). SACE ha un rating pari a Aa2 (Moody’s).
 
INFORMEST Consulting. Con la propria rete estera costituita da 70 specialisti in 30 Paesi, fornisce soluzioni di business alle aziende che intendono sviluppare programmi di penetrazione commerciale e progetti di investimento nei mercati dell’Est (Europa Centro e Sud-Orientale, Federazione Russa e la CSI, Cina e Asia Centrale) e nei Paesi emergenti. La società capitalizza la ventennale conoscenza nel campo dell’ internazionalizzazione del business nei più svariati settori industriali ed è in grado di assistere le imprese clienti in modo professionale ed affidabile, proponendo un’ampia gamma di servizi e soluzioni personalizzate, con l'obiettivo di soddisfare le loro esigenze attraverso performance di eccellenza e tempi rapidi di risposta.

 

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale
Accordi SACE - 14 giugno 2024
Firmato un protocollo di collaborazione per iniziative e progetti legati ai temi dell’evento che si terrà in Giappone Saranno incentivati strumenti di sostegno finanziario, implementate iniziative di promozione del sistema italiano dell’innovazione e favorite opportunità di crescita delle esportazioni e degli investimenti esteri nei Paesi asiatici dell’area del Pacifico
Operazioni SACE - 13 giugno 2024
Finanziamento da 115 milioni (65 UniCredit e 50 Cassa Depositi e Prestiti) con garanzia SACE sulla quota dedicata all’internazionalizzazione Lo storico Gruppo di abbigliamento e accessori sportivi avvia un percorso di crescita sul mercato tedesco mirato ad ampliare la propria offerta commerciale Il progetto prevede anche un potenziamento della rete sia in Germania che in Italia con l’apertura di nuovi punti vendita