Sostenibilità SACE - 21 ottobre 2021

SACE e Guber insieme a sostegno delle filiere produttive italiane

Guber Banca e SACE, attraverso SACE BT, la società del Gruppo specializzata nell’assicurazione dei crediti a breve termine, nelle cauzioni e nella protezione dei rischi della costruzione, hanno definito un’operazione, con la sottoscrizione da parte della banca di una polizza credito a garanzia dell’attività di factoring, per fornire supporto finanziario alle filiere produttive italiane, da sempre sinonimo di competenza, artigianalità e innovazione, nonché pilastro del Made in Italy nel mondo.

A fine 2019 Guber ha lanciato sul mercato Anticipo102, la piattaforma interamente digitale di reverse factoring, che attraverso la semplificazione dei processi di pagamento dei fornitori, la riduzione dei costi finanziari e la velocità di erogazione della liquidità, ha dato il via a nuovo modo di fare Banca. Anticipo102 si rivolge agli imprenditori italiani che hanno la consapevolezza di quanto sia importante la liquidità per un’azienda fornitrice.

SACE, dal canto suo è impegnata nel sostegno alle imprese italiane e al Sistema Paese, con una missione che è stata rafforzata nel 2020 dai Decreti “Liquidità”, “Rilancio”, “Agosto” e “Semplificazioni” e attraverso SACE BT è in grado di garantire un supporto al business delle imprese di ogni dimensione.

L’accordo raggiunto con SACE BT è importante per Guber e per Anticipo102 perché, grazie all’assicurazione del plafond concesso a un capo-filiera, il prodotto moltiplicherà la propria potenza di fuoco allargando la platea dei propri clienti e rispondendo ancora meglio alle loro esigenze” - ha sottolineato Michele Zorzi, Business Development Manager di Guber.

Roberto Allara, Responsabile Divisione Distribution di SACE BT ha aggiunto: “Siamo felici di questa partnership con Guber che ci permette di rafforzare il nostro sostegno alla crescita e all’evoluzione delle imprese italiane che, da sempre, costituisce il cuore della nostra strategia. Inoltre, poter collaborare con una piattaforma interamente digitale ci soddisfa ancora di più, perché in linea con il nostro piano di sostenibilità”.

Anche l’AD della Banca, Francesco Guarneri, manifesta la sua soddisfazione per “una collaborazione con una società che fonda la sua strategia su specializzazione e processo, gli stessi punti di forza di Guber”.

 

 

 

 

 

Media Relations

Guber Banca: VERA Studio

Roberto Nido - E. roberto.nido@verastudio.it; T. 338.8640568

Carolina Bruni - E. carolina.bruni@verastudio.it; T. 338.4108124

  

Media Relations

Guber Banca: VERA Studio

Roberto Nido - E. roberto.nido@verastudio.it; T. 338.8640568

Carolina Bruni - E. carolina.bruni@verastudio.it; T. 338.4108124

Media Relations

SACE BT

       Contatti per i Media:

    Ufficio Stampa SACE | 06 6736888 | ufficiostampa@sace.it | Media Gallery

 

Guber Banca

Guber, fondata nel 1991 da Francesco Guarneri e Gianluigi Bertini, si posiziona tra gli operatori leader nel settore del Credit Management in Italia con più di 10 miliardi di euro di crediti in gestione. Specializzata nella gestione e recupero di portafogli di crediti non performing, è attiva anche nelle macroaree dedicate all’acquisto diretto di crediti e ai servizi due diligence & advisory, anche in ambito real estate. Nel marzo 2018 Guber ha ottenuto la licenza bancaria dalla BCE e ha quindi avviato, parallelamente all’attività core di gestione dei crediti problematici, il progetto banca digitale che, nell’ottobre dello stesso anno, ha visto il lancio del primo prodotto digitale finalizzato alla raccolta e denominato “Deposito102” e, nel mese di settembre 2019, la presentazione al mercato del secondo prodotto digitale, finalizzato all’impiego, denominato “Anticipo102”.

 

SACE

SACE è la società assicurativo-finanziaria italiana specializzata nel sostegno alle imprese e al tessuto economico nazionale attraverso un’ampia gamma di strumenti e soluzioni a supporto della competitività in Italia e nel mondo. Da oltre quarant’anni, SACE è il partner di riferimento per le imprese italiane che esportano e crescono nei mercati esteri. Supporta inoltre il sistema bancario per facilitare con le sue garanzie finanziarie l’accesso al credito delle aziende, con un ruolo rafforzato dalle misure straordinarie previste dal Decreto Liquidità e dal Decreto Semplificazioni. Le recenti misure hanno, infatti, ampliato il mandato di SACE oltre il tradizionale supporto all’export e all’internazionalizzazione, aggiungendo importanti tasselli come il sostegno agli investimenti delle imprese sul mercato domestico e le garanzie per i progetti green nell’attuazione del Green New Deal italiano. Un nuovo mandato che rende SACE un’istituzione impegnata per la promozione dello sviluppo del Sistema Paese. Con un portafoglio di operazioni assicurate e investimenti garantiti pari a 156 miliardi di euro, SACE serve oltre 26mila aziende, soprattutto PMI, supportandone la crescita in Italia e in circa 200 mercati esteri.

 

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a ufficio.stampa@sace.it

SIMEST

Contattaci al numero 06.68635.777
In alternativa invia una mail a ufficio.stampa@simest.it

Ultimi comunicati

Garanzia Italia SACE - 03 dicembre 2021
Il finanziamento è stato sottoscritto da Intesa Sanpaolo, in qualità di Banca Agente e Sace Agent, insieme a Banca MPS, Banco BPM, BNL Gruppo BNP Paribas, BPER Banca, Cassa Centrale Banca, Cassa Depositi e Prestiti e Unicredit
Education SACE - 02 dicembre 2021
Nasce Women in Export, la nuova business community lanciata da SACE nell’ambito delle sue attività di Education. Non solo formazione, ma un vero e proprio ecosistema per promuovere l’empowerment femminile attraverso la prima community in Italia in tema di internazionalizzazione rivolta ad imprenditrici, consulenti di impresa e future manager.
Varie SACE - 02 dicembre 2021
Nell’ambito del progetto ‘New Views of Working’, SACE sceglie le opere dell'artista Ale Giorgini per raccontare la propria visione del futuro del lavoro, da remoto e nei rinnovati spazi della sede di Roma, tra innovazione digitale e spazi fisici sostenibili.