Operazioni SACE - 14 settembre 2010

SACE e Cariparma per Astaldi: € 35 milioni a sostegno delle commesse internazionali

Una linea di credito di 35 milioni di euro per agevolare l’operatività all’estero. E’ questo il contenuto dell’accordo di finanziamento, garantito da SACE, che Cariparma ha sottoscritto con la società Astaldi SpA, una delle più importanti aziende mondiali nel settore delle costruzioni, leader in Italia come general contractor e come promotore di iniziative di project finance.
 
Il finanziamento, della durata di 18 mesi, sosterrà il gruppo Astaldi nei costi di realizzazione di varie commesse acquisite in ben 20 paesi, tra Est Europa, Medio Oriente, America Latina e USA.
 
La struttura della linea di credito, grazie alla possibilità dell’utilizzo a rotazione che la rende una soluzione flessibile, consente di far fronte al disallineamento temporale tra i costi necessari all'esecuzione dei lavori e gli incassi connessi all'operatività aziendale all'estero.
 
Lo sviluppo dell’operazione è stato seguito dall’Area Corporate Centro di Cariparma, in collaborazione con la struttura degli Originator, gli specialisti di finanza strutturata del Gruppo, e rappresenta un supporto finanziario innovativo e flessibile a sostegno del processo di internazionalizzazione del Gruppo Astaldi.
 
 “In questa fase di lento recupero dei mercati, la crescita delle aziende è strettamente connessa alla loro capacità di internazionalizzarsi – ha dichiarato Gianluca Bravin, Direttore sede di Roma e Centro Sud SACE - . L’intervento di SACE in partnership con Cariparma a favore di Astaldi va proprio in questa direzione e conferma il nostro impegno nel facilitare l’accesso al credito delle imprese del settore delle infrastrutture e delle costruzioni impegnate in attività di sviluppo in mercati esteri”.
 
“Il perfezionamento dell’operazione – ha dichiarato Rino Antonucci Responsabile Area Corporate Centro di Cariparma - rappresenta un'occasione di consolidamento della relazione tra la nostra banca e il Gruppo Astaldi e conferma il ruolo di Cariparma come interlocutore primario e qualificato per il mondo imprenditoriale italiano.”
 
Gruppo Cariparma FriulAdria
Il Gruppo Cariparma FriulAdria - parte del gruppo francese Crédit Agricole, leader europeo nel settore bancario e assicurativo presente con 11.000 filiali in oltre 70 Paesi nel mondo - con più di 720 filiali in 9 regioni (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana, Lazio, Campania), circa 7.800 dipendenti e oltre 1.400.000 clienti è fra i primi dieci player nel panorama bancario nazionale.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale
Accordi SACE - 14 giugno 2024
Firmato un protocollo di collaborazione per iniziative e progetti legati ai temi dell’evento che si terrà in Giappone Saranno incentivati strumenti di sostegno finanziario, implementate iniziative di promozione del sistema italiano dell’innovazione e favorite opportunità di crescita delle esportazioni e degli investimenti esteri nei Paesi asiatici dell’area del Pacifico
Operazioni SACE - 13 giugno 2024
Finanziamento da 115 milioni (65 UniCredit e 50 Cassa Depositi e Prestiti) con garanzia SACE sulla quota dedicata all’internazionalizzazione Lo storico Gruppo di abbigliamento e accessori sportivi avvia un percorso di crescita sul mercato tedesco mirato ad ampliare la propria offerta commerciale Il progetto prevede anche un potenziamento della rete sia in Germania che in Italia con l’apertura di nuovi punti vendita