Operazioni SACE - 18 ottobre 2023

SACE e Banco BPM al fianco di LATI Industria Termoplastici SpA

Banco BPM continua a supportare, con un finanziamento di 5 milioni di euro, il piano d’investimento di LATI Industria Termoplastici SpA al fine di ultimare la realizzazione di opere finalizzate alla ristrutturazione e ammodernamento della storica sede di Vedano Olona in provincia di Varese.

L’operazione, assistita da Garanzia Green di SACE, è finalizzata al completamento della sede e permetterà all’azienda di aumentare le attività di ricerca e sviluppo per il miglioramento dei processi e delle procedure volte a sostenere il ciclo produttivo tramite il progetto di decarbonizzazione, ottimizzando il riciclo delle materie prime e la gestione degli scarti di produzione.

SACE ha un ruolo di primo piano nella transizione ecologica italiana. L’azienda, infatti, può rilasciare garanzie green su progetti domestici in grado di supportare lo sviluppo di un'economia a minor impatto ambientale, integrare i cicli produttivi con tecnologie a basse emissioni per la produzione di beni e servizi sostenibili e promuovere iniziative volte a favorire il passaggio ad una nuova mobilità a minori emissioni inquinanti. Questa operazione rientra nell’ambito della convenzione green tra SACE e Banco BPM, nella quale SACE interviene con una garanzia a copertura di finanziamenti destinati sia a grandi progetti di riconversione industriale sia alle PMI che intendono ridurre il proprio impatto ambientale e avviare una trasformazione sostenibile.

LATI Industria Termoplastici SpA, fondata nel 1945 a Vedano Olona dalla famiglia Conterno, inizialmente si è specializzata nella produzione di compound di acetato di cellulosa, agevolata dalla presenza di materiali concessi al popolo italiano dal piano Marshall, come sottovesti e biancheria sintetiche, maschere militari in plastica e molti altri elementi che LATI selezionava e riciclava. Oggi LATI è uno dei principali produttori di termoplastici tecnici per uso ingegneristico ad elevate prestazioni che trovano impiego principalmente nel settore elettrico, elettrodomestico, industriale e dei trasporti. L’azienda si caratterizza per una capacità produttiva di 40.000 tonnellate sviluppata nei 2 siti di Vedano Olona e Gornate Olona, 2.400 formulazioni attive, 300 dipendenti e circa 2.000 clienti. Il Gruppo ha realizzato nel 2022 vendite pari a Eur227 mln, con un EBITDA di Eur 23 mln ed un utile di Eur 14 mln. LATI ha realizzato nel 2022 vendite pari a Eur 214 mln, con un EBITDA di Eur 21 mln ed un utile di Eur 12 mln.

"Questa partnership con Banco BPM e la garanzia green fornita da SACE rappresentano un passo significativo nel nostro impegno per la sostenibilità ambientale e l'innovazione. La ristrutturazione della nostra sede storica non solo ci permetterà di potenziare le nostre attività di ricerca e sviluppo per ridurre l'impatto ambientale, ma ci consentirà anche di avanzare nell’ambizioso progetto di decarbonizzazione. Siamo orgogliosi di lavorare con istituzioni finanziarie e partner che condividono la nostra visione di un futuro sostenibile. Questo investimento ci permetterà di continuare a crescere e a servire i nostri clienti con prodotti termoplastici innovativi e rispettosi dell'ambiente" - ha dichiarato Michela Conterno, CEO di LATI Industria Termoplastici.

 “Abbiamo il dovere come Banco BPM di promuovere e sostenere il territorio e le sue imprese – ha dichiarato Gianluca Colombo, Responsabile Mercato Corporate Nord Ovest di Banco BPM – Questa importante operazione a favore di LATI, realtà di rilievo internazionale con la quale abbiamo un rapporto consolidato, sottolinea la volontà del nostro Istituto di valorizzare le eccellenze del territorio e fornire un supporto costante e concreto nella realizzazione di progetti legati alla sostenibilità ambientale”.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

SACE - 21 giugno 2024
SACE pubblica il Bilancio d’esercizio individuale e consolidato per il 2023.
Operazioni SACE - 19 giugno 2024
• L’operazione, la prima Push di SACE con una banca multilaterale di sviluppo, rafforza gli obiettivi del Piano Mattei • Obiettivo promuovere la crescita e lo sviluppo sostenibile in Africa, aprendo la via al coinvolgimento delle imprese italiane in progetti all’interno dei 25 Stati africani membri della Trade Development Bank • Unicredit è la prima banca ad aderire al nuovo strumento SACE sul territorio nazionale.
Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale