Operazioni SACE - 27 settembre 2017

SACE (Gruppo CDP) per le PMI: la toscana MarmiLame esporta lame da sega e resine epossidiche in tutto il mondo

Con il supporto di SACE, che insieme a SIMEST costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, la PMI toscana MarmiLame nell’ultimo anno ha assicurato per 180mila euro le forniture di utensili per la lavorazione del granito e del marmo in diversi paesi.

 

L’intervento di SACE ha consentito all’azienda di offrire ai suoi clienti esteri dilazioni di pagamento competitive, assicurandosi contro il rischio di mancato pagamento per cause di natura commerciale e politica.

ingrandimento3

Il supporto di SACE e SIMEST alle PMI italiane si conferma così un impegno che continua nel tempo, aspetto fondamentale per le aziende di un settore altamente competitivo come quello della filiera marmifera, in cui l’Italia vanta tante eccellenze. MarmiLame, infatti, dal 2014 ad oggi ha assicurato con SACE oltre 30 contratti di fornitura per esportazioni verso India, Brasile, Africa. Operazioni che hanno permesso all’impresa di allargare il suo raggio d’azione verso nuovi mercati ricchi di opportunità.

 

“Grazie ai contatti con Confindustria, che ha organizzato diversi incontri negli ultimi anni, MarmiLame ha iniziato una collaborazione continuativa con SACE, assicurando diverse operazioni effettuate in numerosi Paesi – ha dichiarato Nicola Ciani, General manager di MarmiLame -. Gli strumenti di SACE si sono dimostrati fin da subito semplici, veloci e con un costo ragionevole. In particolare, in una situazione di mancato incasso, abbiamo ottenuto una rapida soluzione con il conseguente totale pagamento della merce fatturata”.

 

Fondata a Massa Carrara, Marmi Lame è attiva nel settore della meccanica di precisione per la lavorazione del marmo e del granito dal 1966. Dotata di un proprio Centro ricerche, è impegnata in studi per la realizzazione di soluzioni ad alta tecnologia per il mercato del granito. Dal 2011 realizza lame da sega U.H.S. utilizzando energia solare ed è la prima azienda al mondo del settore in grado di produrre una "lama verde". Da diversi anni fornisce una propria gamma di resine epossidiche, Ipoxstone, per il rinforzo delle pietre naturali.

 

Dal 27 al 30 settembre, SACE incontra le imprese a Marmomac, la più importante fiera a livello mondiale per le imprese del marmo, design e tecnologie per la lavorazione della pietra. Sarà presente con un proprio stand a Veronafiere nel Padiglione 2 – Stand B1.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale
Accordi SACE - 14 giugno 2024
Firmato un protocollo di collaborazione per iniziative e progetti legati ai temi dell’evento che si terrà in Giappone Saranno incentivati strumenti di sostegno finanziario, implementate iniziative di promozione del sistema italiano dell’innovazione e favorite opportunità di crescita delle esportazioni e degli investimenti esteri nei Paesi asiatici dell’area del Pacifico
Operazioni SACE - 13 giugno 2024
Finanziamento da 115 milioni (65 UniCredit e 50 Cassa Depositi e Prestiti) con garanzia SACE sulla quota dedicata all’internazionalizzazione Lo storico Gruppo di abbigliamento e accessori sportivi avvia un percorso di crescita sul mercato tedesco mirato ad ampliare la propria offerta commerciale Il progetto prevede anche un potenziamento della rete sia in Germania che in Italia con l’apertura di nuovi punti vendita