Corsi Education SACE - 30 maggio 2016

Risultati al 31 marzo 2016: utile a 102 milioni di euro

Il Consiglio di Amministrazione di SACE ha esaminato oggi la relazione trimestrale al 31 marzo 2016.

 

Nel trimestre sono state assicurate operazioni a sostegno di export e internazionalizzazione delle imprese italiane per 1,5 miliardi di euro, in crescita del 33,5% rispetto al primo trimestre dello scorso esercizio.

 

Si riportano di seguito i principali risultati economico-finanziari:

 

  • utile lordo a 156,4 milioni di euro, in crescita del 4,7% rispetto al primo trimestre 2015
  • utile netto a 101,9 milioni di euro, sostanzialmente in linea con il risultato del primo trimestre dello scorso esercizio (100,1 milioni di euro)
  • premi lordi a 38,3 milioni di euro (-32%)
  • sinistri a 130,8 milioni di euro, in aumento del 91% principalmente per effetto di indennizzi relativi a forniture di imprese italiane nei settori cantieristica navale e metallurgico
  • recuperi a 226 milioni di euro, in forte crescita rispetto ai 35,6 milioni di euro di crediti recuperati nel primo trimestre 2015, principalmente per effetto dell’accordo di recupero dei crediti sovrani vantati nei confronti dell’Iran firmato lo scorso gennaio.

 

Il patrimonio netto è pari a 4,1 miliardi di euro.

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

SACE - 21 giugno 2024
SACE pubblica il Bilancio d’esercizio individuale e consolidato per il 2023.
Operazioni SACE - 19 giugno 2024
• L’operazione, la prima Push di SACE con una banca multilaterale di sviluppo, rafforza gli obiettivi del Piano Mattei • Obiettivo promuovere la crescita e lo sviluppo sostenibile in Africa, aprendo la via al coinvolgimento delle imprese italiane in progetti all’interno dei 25 Stati africani membri della Trade Development Bank • Unicredit è la prima banca ad aderire al nuovo strumento SACE sul territorio nazionale.
Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale