Varie SACE - 06 luglio 2015

Missione Cuba: da SACE € 100 milioni per export e investimenti nella nuova frontiera del Made in Italy

SACE, con una delegazione guidata dal presidente Giovanni Castellaneta, partecipa alla missione imprenditoriale e al Business Forum Italia-Cuba promossi dai Ministeri dello Sviluppo Economico e degli Affari Esteri.

 

“SACE torna per la terza volta nell’arco di pochi mesi a Cuba, mercato al quale rivolge la massima attenzione e verso il quale ha progressivamente ampliato l’operatività, portando da 10 a 100 milioni di euro il plafond destinato al sostegno di operazioni di export e investimenti - ha dichiarato il presidente di SACE Giovanni Castellaneta -. Attualmente stiamo lavorando a nuove operazioni in diversi settori funzionali allo sviluppo industriale e socio-economico, come quelli dell’energia, della metallurgia, della meccanica nelle sue diverse applicazioni e degli apparecchi elettro-medicali”.

 

Sebbene i profili di rischio operativi e commerciali restino piuttosto elevati, il miglioramento del contesto politico ed economico e le recenti riforme varate dal governo cubano – che hanno introdotto benefici fiscali per gli investitori esteri e ridotto gli ostacoli all’importazione di macchinari nel paese – fanno di Cuba un mercato di crescente interesse per il Made in Italy.

 

Secondo le stime dell’ufficio studi di SACE, qualora il programma di riforme messo in atto dal Governo riuscisse a dispiegare a pieno i suoi frutti le imprese italiane potrebbero mettere a segno un guadagno di nuovo export pari a ben 220 milioni entro il 2019.

 

Rafforzano il giudizio positivo di SACE nei confronti del Paese l’accordo di ristrutturazione del debito a breve termine firmato con il Governo di Cuba nel 2011, sinora onorato con pagamenti regolari e il costruttivo dialogo sul debito di medio-lungo termine a livello internazionale.

 

Nel corso della missione, sono previste sessioni di approfondimento sui settori economici di maggior traino,  in particolare la filiera agroalimentare, e una visita alla zona economica speciale di Mariel. Iniziative che offriranno alle imprese italiane attive nel Paese l’occasione per incontrare i rappresentanti di SACE e valutare insieme le migliori soluzioni a supporto dell’offerta commerciale.

 

Tra i prodotti più richiesti le conferme di credito documentario e, più in generale, le coperture dai rischi di mancato pagamento da parte di aziende o banche cubane, ma è più vasta la gamma di prodotti che SACE offre alle aziende interessate a questo mercato in particolare le garanzie su finanziamenti destinati a sostenere progetti di internazionalizzazione e servizi di consulenza per strutturare adeguate strategie di crescita estera. 

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Varie SACE - 05 dicembre 2022
Il Gruppo SACE ha partecipato a 4 Weeks 4 Inclusion 2022, la maratona dedicata ai temi della Diversity&Inclusion, con il talk ‘Padri, davvero. Dialoghi su un ruolo che cambia’, andato in onda oggi sulla piattaforma dell’iniziativa e sul canale Youtube dell’azienda. L’impegno di SACE nella D&I vede, tra le altre iniziative, l’adozione di una specifica policy aziendale, lo sviluppo di strumenti di welfare, la promozione del work life balance con particolare attenzione a genitorialità e care-giver; progettualità che nascono anche dal coinvolgimento diretto dei collaboratori dell’azienda
Operazioni SACE - 05 dicembre 2022
Il finanziamento di 3 mln di euro, con la garanzia SupportItalia di SACE, contribuirà a contrastare gli effetti negativi del caro energia sull’azienda siciliana, specializzata nella lavorazione e commercializzazione di marmi, pietre e graniti
Operazioni SACE - 01 dicembre 2022
Salov realizzerà un impianto di stoccaggio di oli alimentari di nuova generazione, grazie al finanziamento erogato da Intesa Sanpaolo e assistito dalla Garanzia Green di SACE S-loan è il finanziamento ideato da Intesa Sanpaolo per supportare le imprese virtuose a conseguire obiettivi ESG