Operazioni SACE - 04 gennaio 2023

INTESA SANPAOLO E SACE PER LA CRESCITA SOSTENIBILE DI ITALIAN CABLE COMPANY SPA

Da Intesa Sanpaolo un supporto di 7,5 milioni di euro, assistito dalla Garanzia Green di SACE, per i nuovi progetti di crescita sostenibile di Italian Cable Company S.p.A., società specializzata nella produzione di cavi elettrici con conduttori in rame e connessioni speciali. ICC opera principalmente in ambito industriale, costruzioni civili, trasporto energia, elettrodomestico, automotive, ferroviario e applicazioni speciali. 

Il finanziamento della durata di 10 anni beneficia dalla Garanzia Green di SACE ed è finalizzato al potenziamento dell’impianto fotovoltaico, già presente ed operativo, portando il contributo al fabbisogno di energia elettrica dall’attuale 7,3% al target del 25% e al sostegno della capacità produttiva finalizzata alla ideazione e realizzazione di cavi high tech, cavi fotovoltaici, cavi per ricarica elettrica, cavi utilizzati in impianti eolici, prodotti destinati ad impianti del settore ferroviario (cd mercati green).

L’intervento complessivo rientra nel piano più ampio di Intesa Sanpaolo di supporto agli investimenti delle aziende nella transizione ambientale e negli obiettivi legati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Intesa Sanpaolo ritiene fondamentale promuovere lo sviluppo di una economia sostenibile, favorendo lo sviluppo di tale cultura e riconoscendo la rilevanza degli investimenti che vengono inquadrati nei tre criteri guida, denominati ESG. Criteri che hanno trovato piena condivisione nel piano di interventi Motore Italia, che grazie anche alla collaborazione con Cassa Depositi Prestiti e SACE, supporta le PMI virtuose a conseguire progetti di sostenibilità e innovazione.

Il Gruppo Intesa Sanpaolo, tra le banche più sostenibili d’Europa, è presente nei principali indici di sostenibilità al mondo oltre ad essere tra i pochi gruppi finanziari europei ad avere aderito a tutte le principali iniziative delle Nazioni Unite riguardanti il settore finanziario in questo ambito. L’attenzione all’ambiente e all’inclusione sociale rappresentano aspetti di grande rilievo per una crescita sostenibile del Paese. In quest’ottica, oltre ad aver avviato una serie di programmi e iniziative volti a accompagnare le PMI verso investimenti per la transizione sostenibile, Intesa Sanpaolo ha adottato regole per la riduzione dei finanziamenti nei settori carbone e oil e gas non convenzionale, misure che rappresentano per la Banca un importante passo ulteriore per il contrasto al cambiamento climatico, nell’ambito di una pluriennale e articolata strategia di sostenibilità.  

SACE ha un ruolo di primo piano nella transizione ecologica italiana. L’azienda, infatti, può rilasciare garanzie green su progetti domestici in grado di agevolare la transizione verso un'economia a minor impatto ambientale, integrare i cicli produttivi con tecnologie a basse emissioni per la produzione di beni e servizi sostenibili e promuovere iniziative volte a sviluppare una nuova mobilità a minori emissioni inquinanti. Questa operazione rientra nell’ambito della convenzione green con Intesa Sanpaolo, nella quale SACE interviene con una garanzia a copertura di finanziamenti destinati sia a grandi progetti di riconversione industriale sia alle PMI che intendono ridurre il proprio impatto ambientale e avviare una trasformazione sostenibile.

Entro il 2026, Intesa Sanpaolo programma erogazioni a medio lungo termine per oltre 410 miliardi di euro, di cui 270 destinati alle imprese, con i quali contribuire attivamente alla ripresa economica del Paese in stretta correlazione con gli obiettivi del PNRR approvato dalla Commissione Europea.

Ammontano complessivamente a 40 miliardi di euro gli interventi di Intesa Sanpaolo a favore delle imprese italiane, anche di piccolissime dimensioni e famiglie per sostenere i maggiori costi legati agli aumenti energetici e alla spesa quotidiana.

Francesco Spiranelli, Presidente del Cda e CFO di ICC: “ICC da anni pone attenzione ai mercati green, offrendo cavi elettrici destinati ad applicazioni nei settori solare ed eolico. In particolare, negli ultimi anni, con l’introduzione della nuova gamma High Tech e la nuova offerta di prodotti per il mondo E-mobility, si è generata un’importante crescita delle vendite verso i mercati sostenibili. Riteniamo che la spinta del PNRR e la situazione geopolitica attuale (con annesse conseguenze su disponibilità e costi dell’energia) saranno motivo di un’ulteriore crescita e sviluppo di questi prodotti”.

Gianluigi Venturini, Direttore Regionale Lombardia Nord Intesa Sanpaolo: “Il sostegno a favore di Italian Cable Company S.p.A., tramite un finanziamento da 7,5 milioni di euro, rientra nell’impegno di Intesa Sanpaolo verso interventi di innovazione e sostenibilità. Grazie agli investimenti che l’azienda sta facendo, ci sarà un miglioramento dal punto di vista della riduzione del proprio impatto ambientale, dell’indipendenza energetica e in ambito sociale e di governance . Per questo abbiamo assicurato adeguato supporto finanziario in coerenza con le iniziative del PNRR. In Lombardia abbiamo erogato 1,6 miliardi di euro per progetti di economia circolare e in S-Loan a favore di PMI che, come ICC, sempre più si orientano verso obiettivi ESG”.

 

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 17 aprile 2024
CONTRIBUIRANNO A FINANZIARE LO SVILUPPO DI NUOVI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA RINNOVABILE NEL SUD ITALIA • La torinese Asja è leader nella produzione di energia rinnovabile • L’investimento è destinato allo sviluppo di otto nuovi impianti, tra eolici e fotovoltaici, in Basilicata, Puglia, Sardegna e Sicilia
SACE - 16 aprile 2024
SACE lancia la sua nuova linea di business, la Terrazza del made in Italy, spazio di incontro e confronto a disposizione delle imprese, al decimo piano della sede di Milano di SACE, in via Verziere 11
Accordi SACE - 12 aprile 2024
Nell’ambito della Milano Design Week 2024, Archiproducts organizzerà una serie di incontri dal 16 al 19 aprile sulla Terrazza del Made in Italy di SACE, per le aziende del settore, architetti e buyer internazionali