Operazioni SACE - 12 gennaio 2017

Da Credit Agricole Cariparma e SACE 15 milioni di euro per la crescita industriale di Goglio

15 milioni di euro di finanziamento finalizzati a investimenti per migliorare la capacità produttiva grazie all’utilizzo di nuovi macchinari e tecnologie.

 

Il Gruppo Crédit Agricole Cariparma ha chiuso nei giorni scorsi un’importante operazione con la Goglio spa,  grazie anche al supporto di SACE (Gruppo Cassa depositi e prestiti), che è intervenuta con una garanzia del 50%.

 

BustePreformate_HotFilling

Goglio è un gruppo multinazionale con capogruppo italiana leader nel settore del packaging di alto livello, integrando la produzione di imballaggi flessibili multistrato alta barriera, accessori in plastica rigida (valvole, erogatori, bocchelli) e macchine automatiche per il confezionamento di prodotti granulari, in polvere, in pezzi o liquidi. Goglio è stata fondata nel 1850 a Rho (Milano) e nel 2015 il Gruppo ha registrato oltre 370/mln di ricavi (di cui oltre il 70% all’estero) con oltre 1.600 dipendenti.

 

Il finanziamento, di complessivi €15mln, è destinato al supporto del piano investimenti del gruppo, sempre alla ricerca di soluzioni innovative per migliorare la propria capacità produttiva.

 

Con questo finanziamento si rinnova l’impegno congiunto di Crédit Agricole Cariparma e SACE nel finanziamento dello sviluppo industriale delle imprese italiane. 


Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

Operazioni SACE - 21 febbraio 2024
Banco BPM ha perfezionato un finanziamento di 5 milioni di euro assistito da Garanzia Green di SACE a favore di Sibeg Coca-Cola, società con sede a Catania che dal 1960 produce, imbottiglia e sviluppa tutti i prodotti a marchio The Coca-Cola Company in Sicilia.
Operazioni SACE - 19 febbraio 2024
Supportata l’acquisizione della texana HPF con un finanziamento di 8 milioni di euro e garanzia di SACE
Operazioni 15 febbraio 2024
Presente da oltre quarant’anni in Romania, con la firma di questo accordo il Gruppo Ansaldo Energia consolida il suo ruolo strategico nelle politiche energetiche del paese e quello di capofila della filiera nucleare in Italia.