Previsioni di export SACE - 12 giugno 2015

Business Council Italo Messicano: 250 milioni di nuovi progetti allo studio per SACE

SACE, rappresentato dal presidente Giovanni Castellaneta, partecipa al Business Council Italo-Messicano che si riunisce oggi a Milano, confermando l’impegno a sostenere la penetrazione delle imprese italiane in uno dei mercati più promettenti per l’export Made in Italy.

 

SACE, che nel 2013 è stata la prima società di export credit europea ad aprire un ufficio di rappresentanza nel Paese, è membro del Business Council Italo-Messicano dalla sua fondazione nello stesso anno.

 

In questo mercato (che per SACE è secondo solo al Brasile in America Latina), il gruppo assicurativo-finanziario italiano conta su un portafoglio di operazioni di export e investimenti garantiti pari a 1,4 miliardi di euro, con nuovi progetti allo studio per 250 milioni di euro in diversi settori con crescente protagonismo delle PMI, al fianco dei grandi gruppi industriali italiani.

 

Secondo le previsioni dell’Ufficio Studi di SACE, il Messico arriverà a rappresentare per l’export italiano un mercato da 3,8 miliardi di euro nel 2018, grazie a un tasso di crescita medio annuo del 5,4% delle nostre vendite nei prossimi quattro anni.

 

Le nostre esportazioni oggi ammontano a 3 miliardi di euro e si concentrano prevalentemente nei settori della meccanica (35% del totale), dei mezzi di trasporto (15%) e della metallurgia (10%). Le migliori opportunità proverranno soprattutto dal segmento della componentistica automotive (trainata dalla domanda degli Stati Uniti), dai settori delle energie rinnovabili e delle tecnologie per lo sfruttamento di giacimenti offshore. Il Messico è inoltre un importante export hub grazie a oltre 40 accordi commerciali che ne fanno la porta di accesso a oltre un miliardo di consumatori.

 

Rafforzano queste prospettive positive le liberalizzazioni avviate dal Governo in una pluralità di comparti strategici (energia in primis) e il trend di crescita del Pil, che ha chiuso il 2014 con un +2,1% e prospettive positive anche per gli anni a venire (3,2% nel 2015 e 3,5% nel 2016 secondo stime del FMI).

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

SACE - 21 giugno 2024
SACE pubblica il Bilancio d’esercizio individuale e consolidato per il 2023.
Operazioni SACE - 19 giugno 2024
• L’operazione, la prima Push di SACE con una banca multilaterale di sviluppo, rafforza gli obiettivi del Piano Mattei • Obiettivo promuovere la crescita e lo sviluppo sostenibile in Africa, aprendo la via al coinvolgimento delle imprese italiane in progetti all’interno dei 25 Stati africani membri della Trade Development Bank • Unicredit è la prima banca ad aderire al nuovo strumento SACE sul territorio nazionale.
Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale