Operazioni SACE - 16 ottobre 2023

BNL BNP Paribas e SACE al fianco della crescita sostenibile del Gruppo B&T

Per un futuro più sostenibile e a zero emissioni da combustibili fossili, il Gruppo B&T, leader mondiale nella fornitura di macchine e impianti per ceramica e quarzo, grazie all’accordo di finanziamento raggiunto con BNL BNP Paribas, assistito dalla Garanzia Green di SACE all’80%, avrà a disposizione 10 milioni di euro per investimenti in Ricerca & Sviluppo.

L’operazione consiste in una linea di credito della durata di 7 anni, che contribuirà al raggiungimento di obiettivi di sviluppo di nuove tecnologie e soluzioni ingegneristiche per la riduzione dei gas serra mediante l’utilizzo dell’idrogeno. 

Proprio sui temi dell’energy saving e dell’efficienza delle macchine e degli impianti, il Gruppo B&T ha costruito negli anni, attraverso una politica di investimenti continui e lancio sul mercato di nuove soluzioni, la sua credibilità e forza nei mercati internazionali. Ora un nuovo step che consolida questa tendenza. 

Il gruppo internazionale con sede a Formigine intende infatti accelerare e puntare ancora di più sulla sostenibilità ambientale per la mitigazione del cambiamento climatico. L’obiettivo, prefissato in un orizzonte di medio periodo, è il costante sviluppo delle proprie tecnologie green. 

La ricerca si concentrerà in particolare sulle macchine termiche, per affrontare la complessa sfida di una industria altamente energivora come quella ceramica. 

“Questo importante finanziamento – sottolinea Fabio Tarozzi, Presidente e Amministratore Delegato di Gruppo B&T – conferma la fiducia del sistema finanziario nella strategia del nostro Gruppo, finalizzata a promuovere Chiara De Gasperi, Direttore Territoriale Centro Nord BNL BNP Paribas: “Siamo particolarmente soddisfatti per aver finalizzato questa operazione a supporto dei piani di ricerca e sviluppo del Gruppo B&T, che puntano sull’innovazione tecnologica e sulla sostenibilità ambientale non solo come driver di crescita e competitività, ma anche come valori aziendali. Ciò è pienamente in linea con la visione strategica di BNL e del Gruppo BNP Paribas, a sostegno di un’imprenditoria attenta al contesto ambientale e alle importanti sfide della transizione energetica”. 

Marco Mercurio, Regional Director Centro Nord di SACE ha sottolineato: Siamo orgogliosi di essere un solido partner del Gruppo Siti B&T, nostro storico cliente, che supportiamo da anni nei suoi percorsi di internazionalizzazione. Grazie a questo intervento, l’azienda, che da sempre investe in innovazione e in sostenibilità, potrà continuare a migliorare le proprie tecnologie green. Con questa operazione noi di SACE rafforziamo l’impegno a supporto del territorio e di una filiera così centrale e strategica per il Made in Italy, in linea con la nostra mission e con gli obiettivi del piano industriale INSIEME2025”.

 L’operazione ha visto BNL BNP Paribas quale banca finanziatrice con il supporto di SACE, istituzione a sostegno dello sviluppo del sistema Paese, in linea con gli obiettivi del Green New Deal. 

SACE ha un ruolo di primo piano nella transizione ecologica italiana. L’azienda, infatti, può rilasciare garanzie green su progetti domestici in grado di agevolare la transizione verso un'economia a minor impatto ambientale, integrare i cicli produttivi con tecnologie a basse emissioni per la produzione di beni e servizi sostenibili e promuovere iniziative volte a sviluppare una nuova mobilità a minori emissioni inquinanti. Questa operazione rientra nell’ambito della convenzione green con BNL BNP Paribas, nella quale SACE interviene con una garanzia a copertura di finanziamenti destinati sia a grandi progetti di riconversione industriale sia alle PMI che intendono ridurre il proprio impatto ambientale e avviare una trasformazione sostenibile.

 

 

Documenti

Desideri ulteriori informazioni?

SACE

Contattaci al numero 06.6736.888
In alternativa invia una mail a [email protected]

Ultimi comunicati

SACE - 21 giugno 2024
SACE pubblica il Bilancio d’esercizio individuale e consolidato per il 2023.
Operazioni SACE - 19 giugno 2024
• L’operazione, la prima Push di SACE con una banca multilaterale di sviluppo, rafforza gli obiettivi del Piano Mattei • Obiettivo promuovere la crescita e lo sviluppo sostenibile in Africa, aprendo la via al coinvolgimento delle imprese italiane in progetti all’interno dei 25 Stati africani membri della Trade Development Bank • Unicredit è la prima banca ad aderire al nuovo strumento SACE sul territorio nazionale.
Operazioni SACE - 18 giugno 2024
Grazie alla nuova garanzia Archimede di SACE, è stato finanziato il progetto che prevede il completamento di UpTown, il primo smart district italiano a Milano. Concesso un finanziamento di 101 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo, Banco BPM, BPER con la partecipazione di BCC Milano e Centropadana, del Gruppo BCC ICCREA, è stato concesso a EuroMilano, società immobiliare attiva su progetti di rigenerazione urbana. SACE, con la garanzia al 25% dell’importo, genera un effetto leva che consentirà di realizzare investimenti per circa 230 milioni di euro in innovazione, infrastrutture e transizione sostenibile sul territorio nazionale