Ripartire in Digitale | Opportunità di business e scenari digitali per il Made in Italy​

RIPARTIREINDIGITALE_V1.1_HEADER generale_SACE_3 LOGHI

SACE Education e Promos Italia, in collaborazione con Assocamerestero, lanciano “Ripartire in Digitale”, un nuovo ciclo di webinar dedicato alle imprese italiane che vogliono approfondire le opportunità di business e i processi digitali a supporto dell’export in mercati strategici per il Made in Italy.

 

Di cosa parleremo?

Nel corso degli appuntamenti, i nostri esperti presenteranno il quadro macro-economico del paese, le opportunità di business per le imprese italiane e lo scenario digitale che garantisce, oggi più che mai, nuove modalità di accesso ai mercati.

In ogni tappa verranno approfondite le caratteristiche dei paesi che, nell’ambito del digital export, offrono maggiori vantaggi.

 

A chi è rivolto?

Imprese e professionisti di settori che vogliono approfondire le modalità e la conoscenza degli strumenti legati all’export digitale e non solo.

 

Come partecipare?

Scopri tutte le tappe e scegli il tuo prossimo webinar. La partecipazione è gratuita!

 


I PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

  • 21 SETTEMBRE ORE 16.30

RIPARTIRE IN DIGITALE EAU

Gli Emirati Arabi Uniti sono il più grande mercato per le vendite online nell’area del Medio Oriente e Nord Africa, grazie alla robusta penetrazione di Internet e dei dispositivi mobili nel paese.

Il paese offre un bacino di consumatori pressoché unico: una popolazione di 9,3 milioni di abitanti, di cui ben il 65% è composto da giovani tra i 16 e i 36 anni che stanno guidando l’esponenziale crescita dell’e-commerce, supportata anche da ingenti investimenti governativi in infrastrutture fisiche e digitali.

Iscriviti Subito_ripartiresicuri_education_sacesimest_2


  • 28 SETTEMBRE ORE 16.30

ANT_Canada_REV04-03

Il mercato e-commerce Canadese è tra i più sviluppati al mondo, nonostante ciò continua ad offrire ampi margini di espansione. Per affrontare la concorrenza internazionale e conquistare la fiducia dei consumatori è necessaria però una conoscenza mirata del contesto commerciale canadese.

A riprova del crescente utilizzo dei canali digitali per lo shopping, va notato che già alla fine del 2019 circa 28,1 milioni di consumatori canadesi avevano fatto acquisti online, ma le previsioni statistiche mostrano dati ancor più incoraggianti: i ricavi che saranno generati nel mercato dell'e-commerce al dettaglio supereranno i 33 miliardi di dollari entro il 2024, rispetto ai 28,5 miliardi del 2019.

Secondo i sondaggi più recenti, i canadesi si sentono sempre più a loro agio e sicuri nello shopping online, ciò grazie anche a lungimiranti previsioni legislative come l’Uniform Electronic Commerce Act che offre metodi di pagamento standardizzati tra le varie province del Paese e maggiore sicurezza tanto per i consumatori quanto per i venditori.

Iscriviti Subito_ripartiresicuri_education_sacesimest_2

 

 


 

RIVEDI LE PUNTATE PRECEDENTI

 

  • FOCUS GIAPPONE | 16 GIUGNO ORE 10.30

Il Giappone rappresenta, in termini di PIL, il terzo Paese al mondo dietro gli Stati Uniti e la Cina. Il suo sistema economico continua a rimanere tra i più solidi e sviluppati, con un bacino di consumatori composto da circa 127 milioni di individui ed un elevato PIL pro capite. Con quasi 119 milioni di utenti Internet, il paese offre enormi potenzialità alle imprese italiane che intendono operare nel mercato sfruttando i canali digitali, soprattutto in settori quali agroalimentare e moda.

Di cosa abbiamo discusso?

Nel corso di questo primo appuntamento abbiamo approfondito il contesto macro economico del paese e le opportunità di business per il Made in Italy in Giappone con un occhio attento allo scenario digitale del mercato, analizzando gli strumenti e i canali più performanti.

RID_Focus Giappone _HEADER_1000 x 800 no loghi Rivedi il webinar (3) 

 


 

  • FOCUS RUSSIA | 24 GIUGNO ORE 16.30

Il mercato e-commerce della Russia si presenta come un terreno fertile per il Made in Italy. Le difficoltà però non sono poche e riguardano spesso la gestione logistica della merce e la scarsa diffusione dell’inglese nel territorio.

Nel luglio del 2019 in Russia è stata introdotta una nuova legge che impone la marcatura dei beni di consumo. Questo sistema, denominato Chestny Znak, prevede che tutti i beni di consumo venduti in Russia devono essere contrassegnati con uno speciale codice digitale che ne garantisca l’autenticità e la qualità. Questa soluzione favorisce la tracciabilità di merci di diverse categorie ed è una diretta conseguenza dei numeri in continua crescita: ben 98,1 milioni di persone hanno effettuato acquisti online nel 2019, con una spesa media pro capite di circa 190 dollari.

 

Di cosa abbiamo discusso?

Quali sono i settori Made in Italy più richiesti in Russia? Quali sono lo scenario digitale e le opportunità per l'export italiano?

Nel corso di questo primo appuntamento abbiamo approfondito il contesto macro economico del paese e le opportunità di business per il Made in Italy in Russia con un occhio attento allo scenario digitale del mercato, analizzando gli strumenti e i canali più performanti.

 

RID_Header_Russia_1000x800_rev03 

Rivedi il webinar (3)

 

 

 

I prossimi appuntamenti

Il calendario di Ripartire in Digitale non si ferma qui!

Nelle prossime settimane continueremo ad approfondire, con l'aiuto di esperti di settore, il nostro focus sull' export digitale analizzando altri mercati che, in quest'ottica, presentano grandi opportunità per il Made in Italy.

SAVE THE DATE ! FOCUS SUDAFRICA | 12 OTTOBRE 16.30

SCARICA L'INTERO PROGRAMMA

Dai forma ai tuoi progetti di crescita all'estero
Conoscenza e pianificazione sono i primi step per aumentare la competitività e guadagnare quote di mercato. Iscriviti per ricevere in anteprima news e approfondimenti e partecipare agli incontri B2B nella tua zona.